22 Gen 2019

Giorno della Memoria: il ricordo delle Sezioni Soci di Coop Liguria

Nell’ambito delle numerose iniziative promosse da Coop Liguria in occasione del Giorno della Memoria, le Sezioni Soci Coop Liguria  partecipano al ricordo delle vittime della Shoah con i seguenti appuntamenti:

A Savona. La strada verso Auschwitz: dalla persecuzione di diritti alla persecuzione delle vite conferenza di Angelo Maneschi, membro del Comitato Direttivo ISREC (Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea), docente di Storia e Filosofia e responsabile del progetto Novecento per il Liceo Scientifico Orazio Grassi di Savona. L’incontro si svolgerà giovedì 24 gennaio, alle 16,30, nella Sala Punto d’incontro dell’Ipercoop Il Gabbiano di Savona (via Baracca 1, 4° piano);
Ad Albenga. 27 gennaio 1945: liberazione del lager di Auschwitz . Conferenza per ricordare la data in cui l’Armata Rossa liberò il primo campo di sterminio, che si terrà domenica 27 gennaio, alle 16,30, nella Sala Punto d’incontro dell’Ipercoop Le Serre di Albenga. Interverranno il Sindaco Giorgio Cangiano, il Presidente del Comitato Antifascista Mariangelo Vio e Claude Acasto, del Coordinamento delle ANPI del Ponente Savonese.
Sempre ad Albenga nella stessa giornata, al mattino, una delegazione di Soci Coop prenderà parte alla Commemorazione dei deportati albenganesi presso la Foce del Centa, che si svolgerà alle 10,30 in Lungomare Colombo, promossa da Coordinamento delle ANPI del Ponente Savonese, ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati) e UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche d’Italia), con il patrocinio del Comune di Albenga.
A Imperia sono previste due rappresentazioni a ingresso libero (a Ventimiglia, il 25 gennaio alle 21, presso il Teatro Comunale, e a Bordighera, domenica 27 gennaio, alle 17,30, presso il Teatro Palazzo del Parco) dello spettacolo di Liber Theatrum ‘Italiani brava gente’.
A La Spezia, mercoledì 30 gennaio, alle 15,30, nella sala punto d’incontro Coop di Via Saffi, Marta Montagnani proporrà la conferenza ‘Da Berlino,  tra le due Guerre, per non dimenticare con Primo Levi’.
Condividi
Tags:

Commenti