27 Lug 2022

Dai Soci di Coop Liguria, 10.600 pasti alle associazioni del territorio, di cui 4.200 all’area genovese

In occasione dell’importante appuntamento istituzionale delle assemblee separate di bilancio, che anche quest’anno si sono svolte attraverso il voto al Punto Soci, Coop Liguria ha stanziato una donazione complessiva di 53.000 euro, corrispondenti a 10.600 pasti, da suddividere tra le associazioni del territorio.

Alle associazioni attive nel Comune di Genova e nei territori di Arenzano, Cogoleto e Busalla sono stati donati complessivamente 4.200 pasti, che corrispondono a 21.000 euro.

Si tratta di associazioni autorevoli, selezionate tra quelle che gestiscono mense per le persone in difficoltà o che consegnano pacchi spesa alle famiglie fragili: Rete Ricibo, Borgo solidale, Arciconfraternita Morte e Orazione di Voltri, Sole Luna, San Vincenzo, social market Sporta Aperta, mensa di vallata, social market Il Punto Valpolcevera, rete Spesa sospesa Valbisagno, emporio solidale rete centro storico, Music for Peace, comunità di San Benedetto al Porto, associazione Padre Santo, parrocchia San Giovanni di Rivarolo, parrocchie N.S. Lourdes e San Bernardo, associazione La Salle, Croce Rosa di Rivarolo, Croce Rossa (sezioni di Genova e Arenzano), Croce D’Oro di Sciarborasca.

Con molte di queste associazioni Coop Liguria collabora da tempo in diversi modi: già dal 2006, la Cooperativa dona stabilmente al volontariato le eccedenze che si generano nei punti vendita attraverso il progetto “Buon Fine”, che nei primi sei mesi del 2022 ha permesso di donare merci per 512.000 euro a livello regionale, di cui 243.000 a Genova.

Altre 34 tonnellate di prodotti (13,9 nel Comune di Genova) sono state donate a maggio attraverso il primo dei tre appuntamenti annuali con “Dona la spesa”, la raccolta che si svolge nei punti vendita di Coop Liguria in collaborazione con le associazioni locali, invitando Soci e clienti ad aggiungere alla propria spesa qualche prodotto da donare in solidarietà.

Coop Liguria, inoltre, ha attivato la raccolta Spesa sospesa”, individuando, nei propri negozi, uno spazio dove Soci e clienti possono donare continuativamente alle famiglie fragili alimenti e prodotti per l’igiene della casa e della persona. Nei primi sei mesi del 2022, sono state raccolte più di 22 tonnellate di prodotti, di cui 5 nel solo Comune di Genova.

Sostenere la comunità e i volontari che si prendono cura delle persone in difficoltà – spiega il Presidente di Coop Liguria, Roberto Pittalisfa parte della nostra missione di cooperatori ed è una delle tante “azioni per la società” che mettiamo in campo a beneficio del nostro territorio. Crediamo da sempre nel lavoro di rete e per questo collaboriamo intensamente con le Istituzioni e con le associazioni locali, sostenendo la loro progettualità. In questa congiuntura così difficile, legata ai forti rincari subiti dal prezzo dell’energia e delle materie prime, sostenere chi aiuta diventa vitale, per dare risposte a tante famiglie che faticano ad arrivare alla fine del mese. Come Coop stiamo facendo la nostra parte: in una prima fase abbiamo bloccato i prezzi dei prodotti più importanti per la spesa quotidiana delle famiglie e ora continuiamo a tutelare il loro potere d’acquisto calmierando il più possibile il mercato, nonostante gli aumenti ingentissimi che ci sono stati richiesti da molti fornitori. Inoltre abbiamo incrementato i contributi solidali, compreso questo legato alle assemblee, grazie alla partecipazione dei nostri Soci: nel 2020 avevamo donato 35.000 euro, nel 2021 45.000 e ora siamo ulteriormente saliti a 53.000 euro”.

Vedi l’intervista al presidente di Coop Liguria, Roberto Pittalis, al link https://youtu.be/KRv-O3QtUEk

Condividi
Tags:

Comunicazione e Bandi

Popup

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Cookie policy