28 Set 2022

Cinema Nazionale in Valbisagno. Tra le ipotesi una Cooperativa di Comunità per gestire un Centro Policulturale di vallata

Il Comune di Genova è riuscito ad acquisire il Cinema Nazionale dopo decenni di degrado. Ora siamo al dunque e c’è  la possibilità, dopo sessant’anni, di avere uno spazio culturale degno di tale nome per la Valbisagno.
Per capire come dare un futuro concreto al Cinema Nazionale è in programma un incontro venerdì 30 settembre alle ore 17.30 (scarica la locandina allegata).
All’incontro parteciperanno:
Stefano Repetto – Architetto e appassionato di storia locale
Gino Relli – Tecnico Teatrale e Presidente dell’associazione culturale Fuoriscena
Anna Manca – Vicepresidente Confcooperative
Roberto La Marca – Presidente CulTurMedia Legacoop Liguria
Federica Covaia – dottoressa laureata con una tesi sul Cinema Nazionale
Mirco Bonomi – Presidente del Teatro dell’Ortica
” Al di là dei costi, non indifferenti, per l’allestimento, restano le questioni più importanti: come costruire questo spazio? Con quali intenti?  – sottolinea Roberto La Marca, Presidente CulTurMedia Legacoop Liguria -. Anche dal punto di vista della gestione c’è da pensare di quale tipo di organizzazione dotarsi. Una delle ipotesi è di costruire una Cooperativa di Comunità che permette, a differenza di altri modelli, di mettere insieme persone fisiche e giuridiche”.

Scarica gli allegati:

LOCANDINA-CINEMA.png
Condividi
Tags:

Comunicazione e Bandi

Popup

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Cookie policy