30 Ott 2018

Mareggiata e danni alle coop/2: 8.000 quintali di muscoli perduti a La Spezia

Difficile contare i danni perché in mare non si riesce ancora ad andare per il maltempo. Ma anche dall’alto si riesce a capire il disastro della mareggiata sulla produzione della Cooperativa Mitilicoltori Spezzini.

” La prima stima è di circa 7.000/8.000 quintali di prodotto che sarebbe stato pronto per la nuova stagione – spiega il presidente Federico Pinza -. Non si contano i filari che hanno strappato l’ancoraggio  disperdendosi in mare”.

Ha ceduto in molte parti anche la diga che protegge lo stabulario di Santa Teresa.

” Siamo ai limiti anche sotto questo punto di vista – prosegue il presidente della Cooperativa Mitilicoltori Spezzini -. Se cedono altri scogli il mare ci entra dentro lo stabilimento che per fortuna invece ha retto abbastanza l’urto della mareggiata”.

Condividi
Tags:

Commenti