Elezioni Politiche. Le proposte dell’Alleanza delle Cooperative

Un Patto sociale che permetta di affrontare un periodo di grande incertezza. Lo chiede l’Alleanza delle Cooperative in un documento dove vengono approfondite tutte le proposte del mondo cooperativo in previsione delle elezioni del 25 settembre.

Un patto sociale con linee guida e interventi conseguenti che mirino tra i diversi obiettivi a:

ridurre gli squilibri macroeconomici italiani, primi fra tutti l’eccessivo debito pubblico e la limitata produttività, attraverso la leva degli investimenti, anche nel capitale umano;

la totale implementazione del PNRR e delle riforme ad esso connesse, attraverso il coinvolgimento attivo del partenariato a carattere pubblico-privato sociale anche a tutela delle comunità, dei territori e della gestione dei beni comuni in forma collettiva e per finalità sociali, in misura maggiore per i territori svantaggiati;

la riduzione consistente della pressione fiscale sul lavoro che risulta tutt’oggi troppo elevata o la necessaria riforma del catasto, per consentire maggiore equità fiscale e un riequilibrio del peso fiscale, dal lavoro alla rendita;

l’esigenza della diversificazione degli import energetici, così da ridurre la dipendenza dal gas russo, imprimendo una forte accelerazione alla produzione energetica da fonti rinnovabili e la riduzione intelligente e socialmente sostenibile dei consumi energetici: lo strumento delle Comunità energetiche in forma cooperativa può essere una soluzione.

Scarica tutto il documento con tutte le proposte su lavoro, pensioni, fisco, contratti pubblici, cooperative di comunità, rigenerazione e molto altro.

Scarica gli allegati:

Proposte-politiche.pdf
Condividi
Tags:

Comunicazione e Bandi

Popup

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Cookie policy