Rifugio Pian dell’Arma. Dove la festa non finisce a Capodanno

Di   /  27 dicembre 2015   

pian

Se avevate ancora qualche idea per Capodanno dovete rinunciarvi. Ma se nei giorni successivi vi sentite in forma ( o volete ritrovarla) il Rifugio Pian dell’Arma è aperto. Fino alla notte del  7 gennaio compresa.

In realtà in particolare venerdì 1 e sabato 2  il Capodanno continuerà ad oltranza. Perché il nuovo anno vedrà l’organizzazione di particolari brindisi, cene e passeggiate tra l’Alta Via dei Monti Liguri e le Vie  del Sale

” E’ stato un anno difficile, abbiamo iniziato con il tetto volato via a marzo e continuato con molte difficoltà legate all’evento atmosferico che tanto ci ha danneggiato – sottolinea Marina, responsabile della cooperativa sociale Hesperos -.   Ma ce l’abbiamo fatta, gli aiuti di tutti  e la nostra volontà montanara ci ha fatto proseguire, lottare e arrivare sino alla fine della stagione”.

Dopo una chiusura dall’8 gennaio al 5 febbraio, il Rifugio sarà nuovamente aperto. Un’occasione da non perdere anche facendo un regalo ai vostri amici e parenti.

” Abbiamo infatti predisposto un coupon regalo per queste feste ma anche per i mesi successivi – conferma Marina -. per regalare la nostra montagna. I costi sono variabili, scriveteci o chiamateci e lo personalizziamo insieme: dal pranzo o cena fino alla mezza pensione”.

Il RIFUGIO PIAN DELL’ARMA è posto su un pianoro a m. 1350 nel Comune di Caprauna (a 6km dal centro abitato), in Provincia di Cuneo, là dove la Valle Pennavaire si insinua nella regione Liguria e finisce nella provincia di Savona.

Il RIFUGIO PIAN DELL’ARMA e’ aperto dal 2011 grazie ad una partnership tra il Comune di Caprauna, la Regione Piemonte e le Cooperative Sociali Alpicella, Ottagono ed Hesperos.

Dispone di una sala ristorante capace di accogliere 45 persone e di un portico chiuso utilizzabile in estate con ulteriori 35 posti. I posti letto sono 34. Le quattro camere sono tipiche del rifugio escursionistico, riunite in due camerate da 6 e altre due da 10 e 12 posti.

Si può raggiungere dall’Autostrada dei Fiori, a circa 40 km dall’uscita di Albenga o dalla Valle Tanaro, a 20 minuti da Ormea. Il Rifugio è accessibile alle auto (anche non 4×4) tramite uno sterrato di mt. 300.

Contatti:

Telefono 337.10.83.410 – e-mail – rifugio@leterrebianche.it – sito web – www.rifugiopiandellarma.it

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →