23 Apr 2019

Valorizzazione rete sentieristica. Con il bando del Gal un’occasione per le cooperative

Recupero e miglioramento della rete sentieristica locale, interventi di ingegneria naturalistica, valorizzazione e restauro degli elementi storici dei percorsi, creazione di piccole infrastrutture di servizio (aree di sosta attrezzate, bike-park, laghetti e zone, umide, spiagge fluviali, bici-grill…), queste sono solo alcune delle azioni finanziate dal nuovo bando dell’Agenzia di Sviluppo GAL Genovese “La rete delle piccole infrastrutture – La sentieristica” pubblicato in data odierna e aperto sino al 23 luglio 2019. L’intervento è parte integrante del Programma di Sviluppo Rurale della Liguria (PSR 2014-2020, Misura 19.2 della Strategia di Sviluppo Locale “Qualità&Sviluppo” del GAL Genovese).

Dopo il bando dedicato alle strutture ricettive extralberghiere, il GAL Genovese persegue la finalità dello sviluppo turistico nell’entroterra con il finanziamento di interventi dedicati alla rete sentieristica che presenta notevoli potenzialità per la crescita di un turismo sostenibile ed in particolare dell’outdoor.La presenza di numerosi itinerari e circuiti percorribili a piedi e/o in bicicletta realizzati dalle amministrazioni comunali con il sostegno delle associazioni locali, la presenza di emergenze storico-culturali ed ambientali, la ricchezza di associazioni sportive e turistiche attive sul territorio che organizzano eventi collegati all’outdoor e alla fruizione della rete escursionistica sono gli elementi chiave per l’implementazione dell’offerta turistica.

Il bando ha una dotazione finanziaria di 230.000,00 € ed è rivolto a Enti Pubblici (Comuni singoli o associati, Enti Parco, Unioni di Comuni), Aziende agricole, Associazioni, Cooperative o Consorzi che ricadano all’interno dell’area di competenza dell’Agenzia di Sviluppo GAL Genovese S.r.l.

Il territorio è molto ampio e comprende le Valli Stura, Orba e Leira, l’Alta Val Polcevera, l’Alta Val Bisagno, le Valli del Recco e Val Fontanabuona (inclusi Leivi, Cogorno e Carasco). Il contributo è al 100% per gli Enti Pubblici e all’80% per gli altri beneficiari.

Il GAL Genovese prevede a breve l’apertura di altri due bandi, il primo dedicato alla valorizzazione della Ciclovia dell’Ardesia ed il secondo alla Via del Mare.

BANDO COMPLETO SU

http://www.agenziadisviluppogalgenovese.com

Condividi
Tags:

Commenti