9 Mag 2018

Raccontare le comunità. La Marca ” Al Salone del Libro per capire il ruolo di lettura e cultura”

L’Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione   tra i protagonisti della 31esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino,  lavorando sempre più  al fianco dei partner della filiera editoriale indipendente, alle librerie, al Salone stesso e alle Istituzioni, per far crescere la lettura e con essa la cultura, con l’ obiettivo di rendere più  democratico il mercato a difesa delle bibliodiversità .

Dal 10 al 14 maggio nel Padiglione 3, l’Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione sarà  infatti presente al Salone con un proprio Stand S12-T11 e con molte iniziative, anche nelle sale professionali.

Tra i diversi appuntamenti quello di giovedì 10 maggio ( ore 13 Sala Editoria) per  “Raccontare le comunità: cittadinanza attiva, cultura e promozione della  lettura” con il coordinamento di Sebastiano Tringali, Direttore scientifico presso CSC Liguria-Centro Studi Cooperativi “Danilo Ravera”-

“ Le cooperative di comunità rappresentano un modello di cooperazione efficace per fronteggiare le recenti trasformazioni economiche e sociali sia delle comunità rurali, sia delle comunità urbane – sottolinea Roberto La Marca,  responsabile del settore per Legacoop Liguria che promuove le cooperative di comunità nonché di CulTurMedia nella nostra regione-. Con questo incontro faremo un ulteriore passo in avanti nella comprensione di come lettura e cultura possano essere protagonisti di questo percorso di comunità”.

L’incontro metterà a confronto le potenzialità generate da amministrazioni locali avanzate, da cittadini attivi nella rigenerazione e riqualificazione di spazi a vocazione comunitaria, da imprese cooperative che operano nella cultura, nella comunicazione, nel turismo, nell’agricoltura sociale.

“ Le cooperative che operano sui beni confiscati alle mafie, le biblioteche di comunità oppure le imprese di comunità impegnate in progetti di utilizzo collettivo delle risorse comunie nel contrasto allo spopolamento delle aree interne- sottolinea Sebastiano Tringali, Direttore scientifico presso CSC Liguria-Centro Studi Cooperativi “Danilo Ravera” – sono tanti tasselli di una visione della società inclusiva, coerente con la visione propria alla cooperazione, oggetto di attenzione delle scienze sociali ma anche di un pubblico diversificato e attento.

Per Ames e per il CSC Liguria si tratta di una tappa del percorso progettuale condiviso con Legacoop e CulTurMedia che vede nel Salone la prima tappa di un percorso che proseguirà nella prossima edizione del Book Pride, il festival dell’editoria indipendente che avrà ancora al centro la cultura nella sua valenza di bene comunitario, elemento necessario all’attivazione o alla riattivazione delle energie dei territori”.

 

 

Questo il programma dell’incontro.

Saluto di Alberto Garretto, Presidente Alleanza Cooperative Italiane Piemonte

Conduce Sebastiano Tringali, Direttore scientifico presso CSC Liguria-Centro Studi Cooperativi

“Danilo Ravera”

Interventi: Irene Bongiovanni, Alleanza Cooperative Italiane Piemonte; Loredana

Capone, Assessore alla Cultura della Regione Puglia; Daniela Ciaffi, Labsus; Domenico

Cravero, Sociologo;Bartolomeo Donato Di Matteo, Assessore Parchi, Riserve e

Montagna Regione Abruzzo; Filippo Parrino, progetto “Scendi a Palermo”; Carmelo

Rollo, Alleanza Cooperative Italiane Puglia

A cura di Alleanza Cooperative Italiane Comunicazione

Condividi
Tags:

Commenti