8 Mag 2019

Decolla il Contratto di Rete tra le Cooperative Faggio e Cooperarci. In sinergia risorse e competenze

Decolla il Contratto di Rete tra le Cooperative Faggio e Cooperarci. Un percorso che le due assemblee, realizzate nello stesso giorno, hanno analizzato nei dettagli per definire le opportunità e i vantaggi di questo strumento.

” Mettere a fattor comune i punti di forza delle due cooperative è un percorso che parte da lontano – spiega Mattia Rossi, presidente di Legacoop Liguria -. CoopFond osserva con molta attenzione questo modello innovativo che Legacoop Liguria ha già approfondito nei mesi scorsi  mettendo a sistema il piano di risanamento del Faggio e il piano di rilancio di Cooperarci.

L’obiettivo è chiaro: riuscire sempre più ad aumentare il vantaggio competitivo delle nostre  imprese concentrando risorse e competenze, mettendo in primo piano progettualità, innovazione ed efficienza.

Operazioni di questo tipo dovranno essere sempre più attuali per  tutti i settori e sempre più Legacoop Liguria presterà attenzione a studi e analisi che sfocino in progetti essenziali di aggregazione”.

Il Contratto di Rete, siglato lo scorso 4 aprile, rappresenta il miglior strumento normato dalla legge, e menzionato anche nel codice degli appalti, tramite il quale due realtà aziendali si impegnano a collaborare in forme e ambiti predeterminati, scambiandosi informazioni, competenze, risorse, ed esercitando alcune attività in comune rientranti nella propria impresa.

Il Contratto di Rete è uno strumento nuovo, flessibile, non definitivo, dotato di una scadenza, e circoscritto ad alcuni processi predefiniti in cui le due realtà si confronteranno e cercheranno di adottare protocolli e pratiche gestionali condivise, snelle e soprattutto funzionali.

” Attraverso il Contratto di Rete le due Cooperative potranno crescere, individualmente e collettivamente, ma sempre in continuità con storia e origini, nell’ottica di una grande attenzione ai territori dove operano – spiegano Laura Gengo, presidente di Cooperarci, e Danilo Pisano  presidente della Coop Il Faggio -.  Ci si baserà anche sulla valorizzazione dei servizi e su una maggior copertura territoriale, con la possibilità di programmare azioni coordinate e di sistema che promuovano la cultura e lo spirito mutualistico. Sarà una grande opportunità di collaborazione professionale ed imprenditoriale tra le due Cooperative con l’obiettivo di aumentare la qualità dei servizi offerti”.

Nella video intervista il commento del vice presidente di Legacoop Liguria, Alessandro Frega.

Condividi
Tags:

Commenti