Trick or treat? Scoprilo con la Cooperativa Terramare alla Casa Carbone

Di   /  28 ottobre 2016   

halloween-1757492_960_720

“Trick or treat?”, “Dolcetto o scherzetto?” domandano con allegria i bambini saltellando e giocando per strada in occasione della ricorrenza di Halloween. Quest’anno anche Casa Carbone, bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Lavagna (GE), aprirà le porte a chiunque, grandi e piccini, vorrà trascorrere in modo insolito la festa più “spaventosa” dell’anno e proporrà una speciale visita teatrale che permetterà di scoprire i segreti che si nascondo tra le mura della dimora fin-de-siècle.
Domenica 30 ottobre 2016 lo straordinario percorso sarà accompagnato dal fantasma di Siria Carbone, che nel 1987, insieme al fratello Emanuele, donò la casa al FAI e che svelerà le curiosità degli oggetti custoditi nella dimora. Dettagli fantasiosi e arcane leggende attorno alla vita dei fratelli Carbone arricchiranno la visita agli interni, che raccontano la quotidianità, lo stile e gli interessi di una famiglia borghese della fine dell’Ottocento: dai mosaici ai dipinti, dalla biancheria ai servizi da tavola, dagli attrezzi da cucina agli arredi, dagli orologi alle riviste ancora poggiate sul tavolino da salotto. Casa Carbone è una testimonianza perfettamente integra di un gusto ormai passato, diffuso prima che “le esigenze della nostra civiltà spersonalizzassero le nostre abitazioni”, per citare le parole di Emanuele e Siria Carbone.
Al termine della visita si svolgerà un laboratorio manuale dove i partecipanti potranno creare la propria cartolina di Halloween, ispirata alla storia e ai misteri di Casa Carbone.

Ingresso: Intero: 4 €; Ridotto (4-14 anni) 2 €; Iscritti FAI e National Trust: gratuito

Si segnala inoltre che domenica 6 novembre è in programma la “Visita guidata con l’esperto”, alle ore 14.30. La visita guidata, compresa nel biglietto d’ingresso al Bene (€ 4,00 intero; € 2,00 ridotto 4-14 anni; gratuito aderenti e National Trust) sarà condotte da storici dell’arte che non solo racconteranno le vicende che hanno riguardato la Casa-Museo, descrivendone le pregevoli opere d’arte e i ricchi arredi, ma sveleranno anche curiosità legate alla dimora e ai suoi abitanti e approfondiranno le tematiche relative al restauro delle opere artistiche.

Casa Carbone è un classico esempio abitativo di stile fin-de-siècle tipicamente ligure nelle decorazioni esterne e nella struttura architettonica. Ricca di arredi e dipinti dell’epoca, la Casa conserva intatto l’ambiente domestico di una famiglia borghese del Novecento ligure prima che “le esigenze della nostra civiltà spersonalizzassero le nostre abitazioni”, per citare le parole dei fratelli Emanuele e Siria Carbone, ultimi abitanti della Casa e donatori del Bene al FAI. La visita si conclude nel giardino, un angolo di verde tra limoni, aranci e pompelmi, ortensie e piante esotiche, piacevole luogo di sosta, ombroso e fiorito, particolarmente gradito nelle calde serate estive.
Casa Carbone è aperta al pubblico ogni sabato e domenica dalle ore 10 alle 18 dal 19 marzo fino al 26 giugno; dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 19 alle 22.30 dal 2 luglio al 28 agosto; dalle ore 10 alle 18 dal 3 settembre al 6 novembre 2016.

Come raggiungere Casa Carbone:
In macchina: Autostrada A12 Genova-Livorno, uscita Lavagna. Direzione centro, seguire i cartelli indicatori fino a Piazza Cordeviola. In treno FS: stazione di Lavagna: dalla Piazza del Municipio, Piazza della Libertà, cartelli indicatori per Casa Carbone.
Per informazioni e prenotazioni:
Cooperativa TerraMare: tel. 0185 41023; e-mail: visitefai@terra-mare.it
Per ulteriori informazioni su Casa Carbone: tel. 0185 393920, www.fondoambiente.it/beni/casa-carbone-beni-del-fai.asp
Per ulteriori informazioni sul FAI visitare il sito www.fondoambiente.it

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

vigneto

Con Brigì questa domenica si cammina tra i vigneti

Read More →