Nuovi finanziamenti della Regione a favore degli investimenti produttivi

Di   /  29 giugno 2013   

magazzino

Nuovi finanziamenti per le aziende e per la formazione professionale  decisi dalla Regione Liguria. Ecco il dettaglio.

Sale a 4,5 milioni di euro infatti  la disponibilità finanziaria del bando a favore degli investimenti produttivi delle aziende liguri in aree di crisi industriale. Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, Renzo Guccinelli. A una disponibilità finanziaria iniziale di 2,5 milioni di euro si aggiungono dunque ulteriori 2 milioni per le piccole, medie e grandi aziende produttive. Il bando chiuderà il 15 luglio. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di Filse o della Regione Liguria.

Quasi 3 milioni di euro per aumentare ulteriormente la disponibilità del bando attivato dalla Giunta regionale a favore delle aziende del distretto delle tecnologie marine che passa quindi da 5 milioni a quasi 8 milioni di euro.  Le nuove risorse sono state stanziate dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, Renzo Guccinelli a integrazione dei 5 milioni  già stanziati nel bando chiuso lo scorso marzo. Il totale fa 8 milioni di euro  che verranno messi a disposizione della Regione per favorire progetti di ricerca nel campo delle tecnologie marine.

“Il bando ha avuto grande successo – spiega Guccinelli – sono infatti in corso di istruttoria 40 domande che, con questi nuovi finanziamenti, contiamo di accogliere. L’obiettivo è quello di sostenere i progetti di ricerca e sviluppo industriale all’interno del distretto ligure delle tecnologie marine che riunisce aziende e centri di ricerca”.

 

Un milione e 50.000 euro per percorsi di istruzione e formazione professionale a  favore dei giovani in possesso di una qualifica triennale. Sono stati stanziati  dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore al bilancio, Pippo Rossetti.

Grazie ai finanziamenti che saranno utilizzati per  l’anno 2013-2014, gli studenti otterranno il diploma professionale di istruzione e formazione, un titolo valido a livello nazionale. La qualifica riguarda sette categorie  di figure professionali: tecnico di cucina, tecnico elettrico e elettronico, tecnico edile e del legno, tecnico in impianti termici, , tecnico grafico e dei servizi all’impresa.

“In questo modo – spiega Rossetti – la Regione vuole promuovere sperimentazioni per migliorare l’integrazione tra la formazione e il lavoro e completare così il sistema educativo di istruzione e formazione professionale e il consolidamento dei poli formativi regionali”.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →