#menogiornalimenoliberi Il mondo cooperativo al fianco del Mercantile e delle altre testate

Di   /  17 febbraio 2015   

Instagram profilo

Duecento testate – tra le quali il Corriere Mercantile – 3.000 posti di lavoro di giornalisti, grafici e poligrafici, 300 milioni di copie in meno: se Governo e Parlamento non ripristeranno i contributi per l’editoria 2013 e 2014 sono questi i numeri del disastro che si abbatterà sull’editoria non profit italiana.

Anche questa mattina sulle sue pagine  il Corriere Mercantile rilancia la petizione on line “Meno Giornali = Meno Liberi” lanciata da 9 associazioni e sindacati del settore tra le quali l’Alleanza delle Cooperative Italiane.  Basta un click sul sito www.menogiornalimenoliberi.it Su Twitter si può seguire l’hashtag #menogiornalimenoliberi

“ Si tratta di una campagna di grande importanza per le realtà  del nostro settore ma nel contempo di una necessaria azione di sensibilizzazione e difesa di uno dei principi fondamentali per una democrazia sia in Italia che in Europa – sottolinea Gianluigi Granero, presidente di Legacoop Liguria -.  Un riferimento a principi e valori costituzionali ribadito anche nel suo primo discorso in Parlamento dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. E’ fondamentale che tutto il mondo cooperativo sostenga questa azione in grado di salvare migliaia di posti di lavoro e una testata storica come il Corriere Mercantile”.

La campagna è promossa da Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione, Mediacoop, Federazione Italiana Liberi Editori, Federazione Italiana Settimanali Cattolici, Federazione Nazionale Stampa Italiana, Articolo 21, Sindacato Lavoratori della Comunicazione CGIL, Associazione Nazionale della stampa Online, Unione Stampa Periodica Italiana

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →