La posizione di Coop Liguria su Banca Carige

Di   /  16 febbraio 2016   

Carige

Rispetto alle diverse notizie di questi giorni riguardanti Banca Carige, Coop Liguria ha illustrato la propria posizione in una nota dettagliata. Ecco il testo del comunicato. 

Coop Liguria è diventata a suo tempo azionista di Banca Carige non per fini utilitaristici o speculativi, ma perché ha ritenuto – e ritiene anche oggi – che una banca importante sia un fattore propulsivo determinante per lo sviluppo dell’economia del territorio in cui opera.

Con questo presupposto, Coop Liguria ha via via partecipato, per la propria quota, ai successivi e frequenti aumenti di capitale, l’ultimo dei quali ha determinato un profondo cambiamento dell’assetto societario, con l’entrata di nuovi importanti Soci, espressione della più accreditata imprenditoria locale e nazionale.

Dopo il lavoro sin qui svolto, teso a rimettere in ordine i parametri di sicurezza patrimoniale indicati dalle Autorità di Vigilanza, occorre ora ripristinare la fiducia degli investitori, delle famiglie e delle imprese: fiducia minata anche da fattori esterni che hanno colpito tutto il sistema finanziario nazionale ed internazionale, e che deve essere recuperata dando un forte impulso alle attività caratteristiche dell’Istituto.

Nel rispetto delle regole dettate da B.C.E. e da Banca d’Italia, occorre determinare le condizioni per una progressiva e adeguata redditività aziendale, basata sullo sviluppo delle diverse fonti di ricavo e, nel contempo, sul massimo contenimento dei costi. La motivazione e la valorizzazione di tutte le risorse umane saranno indispensabili e assolutamente condizionanti il raggiungimento di questi obiettivi.

Il radicamento territoriale di cui Banca Carige è sempre stata artefice e protagonista non è un richiamo anacronistico: è un punto di forza verso una parte consistente del Paese in cui la Banca già opera e che comunque non esclude – ed anzi sollecita – uno sguardo attento ai processi di aggregazione societaria che si stanno profilando e che si realizzeranno.

In questa prospettiva e con questi intendimenti, Coop Liguria esprime condivisione alle linee tracciate dal maggior azionista della Banca, Malacalza Investimenti, con la propria nota per la stampa del 12 febbraio scorso.

La prossima Assemblea dei Soci sarà un momento di costruttivo confronto, che auspichiamo possa condurre ad una posizione unitaria e condivisa sulle azioni da intraprendere e da affidare al nuovo Consiglio di Amministrazione.

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →