Il Centro Estivo della Cooperativa Zoe nel Parco del Castello di San Giorgio

Di   /  25 agosto 2014   

zeffirino1

Dall’1 al 12 settembre torna “ E…state con noi! “ con i Centri Estivi della Cooperativa Zoe alla Spezia. Dieci giorni da trascorrere insieme nel Parco del Castello di San Giorgio per un fantastico viaggio nel tempo: dal Neolitico al Medioevo, dall’America pre – colombiana alla corte degli Zar di Russia. Per finire alle foreste e ai mari dell’Australia con gli avventurosi laboratori dei tre Musei civici “Archeologico”, “Sigillo” “Etnografico”.

Da lunedì 1 a giovedì 4 settembre
“Quattro giorni da archeologi”.
Sperimentiamo e indossiamo i gioielli e i simboli del potere
dell’antichità” Un viaggio alla scoperta dei più significativi oggetti preziosi, simboli di ricchezza e di potere dalla Preistoria al Medioevo. I bambini utilizzando le antiche tecniche di lavorazione realizzeranno monili, bastoni sciamanici, corone e scettri, analizzandone usi e significati. Le creazioni artistiche potranno poi essere portare a casa.

1° giorno:
UN GIORNO NEL NEOLITICO
lavorare la steatite per realizzare ciondoli di collana, produrre bracciali con l’intreccio di fibre vegetali e creare un vero e proprio bastone dello sciamano!
Al termine i bambini potranno partecipare a un rito sciamanico nella grotta sotterranea.

2° giorno:
ALLA SCOPERTA DELL’ANTICO EGITTO
la creazione di bracciali decorati con geroglifici e di amuleti a forma di scarabeo.
Al termine i bambini saranno protagonisti di un suggestivo rito funerario egizio.

3° giorno:
IL LUSSO DEI ROMANI
la lavorazione di anelli con monete romane, di collane e di bracciali a forma di serpente.
Al termine i bambini vivranno un momento di vita quotidiana in un triclinio.

4° giorno:
IL POTERE NEL MEDIOEVO
la realizzazione della preziosa corona e dello scettro dei re longobardi.
Al termine i bambini si incontreranno alla corte reale per la cerimonia di investitura di un cavaliere.

Venerdì 5 – lunedì 8 – martedì 9 settembre
“Un’avventura da antropologi. In viaggio verso l’Australia con Giovanni Podenzana”
Per ricordare insieme i 150 anni dalla nascita di Giovanni Podenzana, musicista, viaggiatore, collezionista e fondatore del Museo, si rivivranno le atmosfere esotiche delle Terre Australi raccontate negli originali taccuini del viaggiatore, e giorno per giorno si scopriranno le avventure del primo incontro con le popolazioni selvagge e con gli sconosciuti animali dell’Oceania. Un’occasione per creare una personale “storia di viaggio”.

1° giorno:
UN GIORNO DA BOTANICO
Seguendo il racconto del diario del viaggiatore organizzeremo un’escursione botanica alla ricerca di specie vegetali nel parco del castello. Una giornata dedicata alla conoscenza delle piante spontanee che vivono fra noi, con la creazione di un erbario a tema.

2° giorno:
PITTURE…ABORIGENE
Scopriremo le pitture primitive delle grotte australiane e le tipiche raffigurazioni di animali, quindi i bambini realizzeranno, con terre e colori naturali, le loro personali pitture “aborigene” da portare a casa.

3° giorno:
SULL’ISOLA DEI CIGNI, FRA I TASMANIANI
Il veliero della fantasia che condurrà idealmente i ragazzi lungo la rotta del viaggio australe farà tappa in uno dei luoghi meta degli antropologi: l’Isola dei Cigni, in Tasmania.
Si osserverà l’originale abbigliamento dei nativi conservato nelle collezioni del museo etnografico e si proveranno ad utilizzare primitivi telai per produrre piccoli lavori tessili.

Da mercoledì 10 a venerdì 12 settembre
“Il giro del mondo in 80 sigilli. Fantastici itinerari fra le culture”
Dopo aver affrontato i misteri dell’antica Cina e del favoloso El Dorado, potrete rilassarvi alla corte dello Zar, cercando di ricreare gli oggetti preziosi che ancor oggi tutto il mondo ammira. Vostri compagni di viaggio? Ovviamente i sigilli del Museo!

1° giorno:
L’IMPRONTA DEL DRAGO
Impegnatevi in gare ispirate all’antica Cina e imparate a utilizzare gli strumenti orientali di scrittura e pittura. Sciogliendo le stecche d’inchiostro sopra una speciale macina di pietra e utilizzando i pennelli tradizionali realizzerete un dipinto in stile cinese su carta di riso, raffigurante antichi caratteri di scrittura o disegni di piante ed animali proposte da un manuale di pittura della dinastia Ming (1368 – 1644).
Potrete siglare il vostro dipinto con il prezioso inchiostro rosso detto “Pasta degli Otto Tesori”.

2° giorno:
SULLE
TRACCE
DEL
SERPENTE
PIUMATO
Scoprite la storia e l’arte dell’antica America del Sud e sperimentate su voi stessi l’utilizzo di matrici di terracotta (pintaderas e sellos) impiegate in tutta l’America precolombiana per decorare le vesti, le mura di templi e i corpi dei guerrieri e dei nobili; saranno decifrati i simboli incisi sui sigilli e ognuno potrà creare una propria pintadera d’argilla, con simboli maya o aztechi.

3° giorno:
ALLA CORTE DEGLI ZAR
Cento anni fa Fabergé, l’orefice degli zar, creò un sigillo per un principe saggio. Il gufo, simbolo di sapienza e cultura, fu scelto come modello per l’impugnatura di sfavillante pietra blu. Ispirandovi al gufo potrete creare un taccuino tempestato di pietre preziose (!). Dov’è il Trucco? Prima dovrete imparare il cirillico e superare una gara dove le “uova” di Fabergé saranno protagoniste.

Costo: euro 15 a bambino al giorno.
Destinatari: bambini dai 6 agli 11 anni
Orari ore 9.00-­13.00. possibilità di entrata anticipata su richiesta.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per info e prenotazioni:
Coop. Zoe – Amanda Moruzzo 334.9968868 – didattica@zoecoop.it
Museo del Castello San Giorgio
Referente Donatella Alessi – tel. 0187.778544 – sangiorgio@laspeziacultura.it
Museo Etnografico
Referente Rossana Piccioli – tel. 0187.258570 – museo.etnografico@laspeziacultura.it
Museo del Sigillo
Referente Anna Nancy Rozzi – tel. 0187.778544 – annanancyrozzi@comune.sp.it

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →