Granero “La riforma dei parchi un’occasione per lo sviluppo delle comunità “

Di   /  28 novembre 2016   

Parco Portofino

La riforma dei parchi un’occasione per lo sviluppo endogeno delle comunità. L’opportunità, da non sciupare nei prossimi passaggi parlamentari, arriva  dalla nuova legge approvata al Senato.
” Il via libera parte dell’Aula del Senato sul provvedimento che reca nuove disposizioni in materia di aree protette, il cosiddetto ddl Parchi- spiega Gianluigi Granero, presidente di Legacoop Liguria – rappresenta una grande opportunità per la nostra regione. Intanto è stato definito che il Parco di Portofino diventa di importanza nazionale con la possibilità di accedere a nuovi finanziamenti. E inserisce norme innovative, oltre a importanti semplificazioni burocratiche,  come ad esempio quella che sancisce che le aree marine protette e le riserve marine contigue o antistanti i parchi nazionali terrestri sono ricomprese integralmente nei parchi nazionali. Ora è fondamentale che si passi all’approvazione definitiva alla Camera ” .
Il ddl sui parchi ( relatore l’On. Massimo Caleo del Pd )  riordina la legge quadro del 1991.
” I parchi devono rimanere un presidio ambientale e naturalistico – prosegue il presidente di Legacoop Liguria – , ma anche uno strumento di promozione dell’economia locale. Lo stesso piano di ogni parco, secondo il nuovo ddl,   permette di creare valorizzazione del territorio, nonché delle attività agro-silvo-pastorali, della pesca e del turismo sostenibile, favorendo così lo sviluppo endogeno dei territori, una delle leve più significative di una possibile via allo sviluppo.
Le cooperative liguri gestiscono molti servizi all’interno delle aree protette, rappresentano già oggi l’ossatura del sistema dei Parchi dando lavoro a centinaia di persone molte delle quali giovani.  Si candidano ad essere un soggetto di primo piano nello sviluppo delle attività economiche, soprattutto quelle legate alla valorizzazione ambientale,  che questa nuova legge permette di avviare e consolidare.
Il potenziamento dei Parchi non può che influire positivamente sui territori circostanti, presidiando paesi e terreni, creando le basi per una salvaguardia più forte rispetto alle calamità naturali.
La Liguria è ancora una volta in sofferenza per il maltempo. Questa volta è stato l’entroterra a subire i maggiori danni.

“ Le soluzioni ? Dobbiamo lavorare su diversi e complessi fronti– commenta Gianluigi Granero, presidente di Legacoop Liguria, a pochi giorni di distanza dalle piogge che hanno imperversato sulla regione -.  Intanto cominciamo a dare nuova forza al ruolo dei Parchi  che sono una sentinella fondamentale sul territorio. L’approvazione di questa nuova legge agevola modelli di sviluppo sostenibile che ben si adattano ai punti di forza dei nostri territori e che tutti gli indicatori dei trend turistici confermano come asset di successo. Ma parallelamente è necessaria, anche a livello regionale, una più incisiva azione di valorizzazione investendo risorse e non considerando i parchi e l’ambiente un fatto residuale, ma una risorsa fondamentale di un nuovo modello di sviluppo”.

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →