100.000 firme contro le false cooperative. La lettera di Lusetti a cooperatrici e cooperatori

Di   /  29 ottobre 2015   

Lusetti

Care cooperatrici, cari cooperatori

quando il 7 maggio siamo partiti dandoci l’obiettivo di raccogliere 50mila firme per una proposta di legge contro le false cooperative non le resistenze, determinate per lo più dal quadro difficile nel quale la cooperazione si trovava a causa delle inchieste e degli scandali.

Oggi, sei mesi dopo, abbiamo consegnato alla Camera dei Deputati 100mila firme, il doppio dell’obbiettivo previsto.

Ma non è neanche questo, credo, il risultato più importante che abbiamo ottenuto. Grazie all’impegno di tanti di noi, in tutte le regioni del Paese, con questa iniziativa la cooperazione è uscita dall’angolo.

Ci siamo anche pubblicamente riappropriati dei nostri valori e abbiamo avuto l’occasione per ribadire in modo forte e chiaro che chi li tradisce non ha più niente a che fare con noi. Abbiamo riportato sui giornali il volto vero della cooperazione.

Questo fa bene a noi, ma fa bene anche a tutto il Paese.  Perché ci restituisce la possibilità di interpretare fino in fondo il ruolo che possiamo e vogliamo giocare per far partire in Italia una nuova stagione che apra le porte non solo alla ripresa ma anche ad un mercato nuovo, pulito e aperto.

Un ruolo di riferimento che anche la politica ha iniziato a riconoscerci: con la nostra battaglia ci siamo rivolti a tutti i partiti e da tutti i partiti, nessuno escluso, sono arrivate adesioni, firme e sostegno, a riprova che gli interessi della vera cooperazione sono gli interessi di tutto il Paese. Se tutto questo è successo, come accennavo, è grazie alla passione, alla dedizione e alla creatività con cui avete vissuto l’impegno di questi mesi.

Per questo vi ringrazio di cuore insieme, in particolare, ai cooperatori e cooperatrici che stanno vivendo momenti di maggiore difficoltà e che in un rinnovato orgoglio per i nostri valori possono trovare la forza necessaria per proseguire.

Mauro Lusetti

Presidente nazionale Legacoop

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

book

Editoria, turismo, giochi da tavola e boschi vivi: le coop protagoniste al Book Pride

Read More →