14 Set 2017

Quando il dono per fare i muretti a secco arriva da un altro continente

Alcuni sono arrivati da Sanremo, altri da Genova. Insieme a loro molti ragazzi immigrati ospitati dalla Comunità di Ormea. Tutti insieme per imparare a fare i muretti a secco grazie al corso organizzato dalla Cooperativa Olivicoltori di Arnasco.

” Nei corsi si può imparare molto – spiega Luciano Gallizia, presidente della Cooperativa Olivicoltori Arnasco -. Ma sin dall’inizio si vede chi ha una particolare predisposizione. E’ stato emozionante vedere come almeno un paio di questi ragazzi provenienti da paesi molto lontani, senza nessuna esperienza nella lavorazione della pietra, hanno un vero e proprio dono naturale nel farli”.

Tutti i giorni per quasi una settimana dalle 9 alle 12 e poi dalle 14 alle 18. In un corso giunto alla 15esima edizione aperto anche a chi non aveva nessuna esperienza. Ora tutti loro ce l’hanno. Alcuni di loro hanno scoperto di avere anche qualcosa in più.

Condividi
Tags:

Commenti