Le coop a Imperia fanno rete. Novello ” Sappiamo rispondere alla concorrenza sleale della cooperazione spuria “

Si è svolta nell’accogliente cornice dell’Ecovillaggio di Torri Superiore a Ventimiglia l’appuntamento periodico con le cooperative associate a Legacoop in provincia di Imperia.

Il coordinatore provinciale di Legacoop Liguria a Imperia, Giovanni Novello,  ha presentato i dati economici (fatturato, occupati, base sociale) spiegando le  evoluzioni dell’ultimo triennio e illustrando complessivamente un trend positivo in una provincia che esprime forti difficoltà.

Tanti gli elementi, sia di criticità che di opportunità, affrontati nei diversi interventi dai numerosi cooperatori presenti che hanno saputo portare contributi importanti e qualificati per ogni settore.

“I numerosi ambiti di collaborazione tra le cooperative imperiesi e Legacoop Liguria – sottolinea Giovanni Novello  – sono il segnale che con impegni contenuti, ma qualificati, il territorio sa rispondere alle sfide della crisi e alle minacce della concorrenza sleale e della cooperazione spuria. E’ chiaro che con maggiori risorse si potrebbe segnare davvero il passo in un quadro generale che si prospetta comunque complesso. Rimane un dato: in quest’ultimo biennio le nostre associate sono state sottoposte a controlli e verifiche da più e diversi enti, dimostrando la loro adeguatezza nei diversi parametri”.

Stimoli e  proposte sono arrivate da diversi cooperatori : dalla cooperazione di comunità rappresentata da Ture Nirvane (Massimo Candela e Lucilla Borio) e Brigì (Paola Ferrari), alla cooperazione sociale con Spes e Delta Mizar (Matteo Lupi, Vito Caruso e Gloria Beglia), alla cooperazione di lavoro con Coseva (Massimo Bolla e Maria Teresa Roncone). Altri interventi sono arrivati dal settore primario con la presenza di Mario Cimino (Florcoop) e Sergio Borgogno (Cooperativa Perinaldese Olivicoltori), nonché dalla Federazione Operaia Sanremese società di Mutuo Soccorso aderente a Legacoop. Presenti anche Giuseppe Famà componente del Consiglio di Amministrazione di Coop Liguria e Maria Pesce, referente della sezione soci Coop di Ventimiglia.

” Stiamo lavorando per delineare  gli obiettivi di razionalizzazione e riorganizzazione di Legacoop Liguria che verranno presentanti in autunno alla Presidenza – sottolinea il presidente regionale, Mattia Rossi -. In questa fase di cambiamento stiamo coinvolgendo le cooperative a tutti i livelli: prima un questionario per capire le nuove esigenze in termini di servizi che le nostre associate hanno in questa fase economica, poi incontri seminariali tematici che daranno vita al progetto “Cantieri strategici” che rappresenterà la base per l’azione propulsiva di Legacoop a servizio dei settori in cui le cooperative operano”.

Condividi
Tags:

Commenti