22 Apr 2014

La Fondazione Garrone lancia ReStartApp per le nuove imprese dei giovani

C’è tempo sino al 30 aprile per partecipare a ReStartApp.

La Fondazione Garrone – tra le maggiori fondazioni culturali operative in Italia – lancia  infatti il primo campus di incubazione e accelerazione per le nuove imprese dell’Appennino, dedicato ai giovani che vedono nel territorio appenninico risorse strategiche e opportunità su cui investire per il proprio futuro. (www.restartapp.it)

Il campus – che si svolgerà in formula residenziale a Grondona (AL), dal 7 giugno al 27 settembre 2014, con interruzione nel mese di agosto – si propone di accompagnare 15 giovani di età inferiore ai 35 anni, selezionati attraverso un bando, nell’elaborazione e avvio di attività produttive impegnate nelle filiere tipiche dell’Appennino.

Il format è ricco e innovativo: all’interno del campus, seguiti da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti, i giovani – coinvolti in momenti di didattica, di laboratorio d’impresa, di tirocinio e di lavoro di gruppo – potranno sviluppare le proprie idee d’impresa e parallelamente vivere un’esperienza di socialità a stretto contatto con una parte del più ampio territorio in cui queste stesse idee potranno concretizzarsi. A conclusione dell’esperienza formativa, una serie di premi e incentiviagevoleranno inoltre i progetti ritenuti più validi da una commissione appositamente costituita.

Partendo dalla formazione e dal coinvolgimento delle nuove generazioni, ReStartApp si pone quindi l’obiettivo di offrire originali e concrete soluzioni per la riqualificazione delle aree appenniniche, attraverso il recupero di antichi mestieri e saperi tradizionali, resi attuali dall’innovazione puntando, in particolare, sulla valorizzazione delle eccellenze italiane.

Il Bando di partecipazione è scaricabile on line a questo link: www.restartapp.it sezione PARTECIPA.

In allegato  una presentazione più ampia del progetto

Condividi
Tags:

Commenti