10 Apr 2014

La figura di Pertini. Un modello per i giovani universitari

Venerdì 11 Aprile alle ore 11 presso l’Aula Magna di Via Balbi 2 (secondo piano) il presidente di Legacoop Liguria Gianluigi Granero e il direttore scientifico di Ames Sebastiano Tringali parleranno di cooperazione agli studenti della Scuola di Scienze Umanistiche dell’Università di Genova attraverso la figura di Sandro Pertini e la sua tesi di laurea .

L’incontro, dal titolo “Dalla tesi ritrovata di Sandro Pertini: un modello di cooperazione dal passato prossimo al presente. Aspetti fondativi e storico pedagogici per orientare i Giovani verso il
cooperativismo”
si inserisce nell’ambito del protocollo di intesa tra Legacoop e Confcooperative da una parte e Comune e Università di Genova dall’altra che ha già visto la costituzione di uno Sportello di Scouting e Cooperazione presso la scuola di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e l’avvio della implementazione dello sportello cooperativo già operante presso l’Informagiovani di Palazzo Ducale con uno “Sportello cooperativo dell’area umanistica universitaria”.

La coordinatrice dell’incontro è la professoressa Olga Rossi Cassottana delegata all’Orientamento per la Scuola Scienze Umanistiche (Area Lettere e Filosofia), interverranno inoltre la professoressa Mirella Pasini docente di Filosofia Politica e Morale,la professoressa Sandra Origone Coordinatrice dei corsi di studio in Storia, il professor Roberto Sinigaglia , direttore del Dafist (Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia) e la professoressa Luisa Villa, Vice preside della Scuola di Scienze Umanistiche.

In allegato il dettaglio del programma.

Condividi
Tags:

Commenti