24 Lug 2018

Il CNS cresce e si consolida. Novello confermato nel Consiglio di Sorveglianza

Il Consorzio Nazionale Servizi conferma la svolta su fatturato e utili. E Giovanni Novello, presidente della Coop Coseva, viene riconfermato tra i membri del Consiglio di Sorveglianza di questa realtà che ha fatto segnare un fatturato per servizi e lavori nel 2017 per 781 milioni di euro (+ 5% rispetto ai 744 milioni del 2016) , arrivando a distribuire ai soci quasi il 93% del volume d’affari generato dalle attività del consorzio.

Il bilancio del triennio ha segnato una vera e propria rivoluzione. Nel dettaglio, il settore che incide maggiormente è quello delle pulizie con il 31%, seguito da facility management con il 19%, energia-manutenzioni (18%), ristorazione (9%), servizi gestioni varie (5%), e logistica (2%). Energia-manutenzioni è il comparto a registrare la maggiore crescita con un +28%, di gran lunga superiore a quella degli altri reparti, con il turismo a seguire per un valore di +9%, logistica ed ecologia +7%, facility management e ristorazione +5%, altro +22%.
Il Cns è una società leader nella gestione dei servizi rivolti a grandi complessi immobiliari pubblici e privati, a diversi ambiti territoriali e servizi alla persona.
Sono circa 200 le imprese socie aderenti al Consorzio, con cui il Cns affronta operativamente le commesse acquisite sia in ambito pubblico che privato.
Il nuovo Presidente è Alberto Armuzzi ( Legacoop Produzione e Servizi ER) , il vice Presidente Luca Laurini di Coopfond. Giovanni Novello è l’unico ligure presente tra i 24 componenti nel Consiglio di Sorveglianza, eletti a fronte delle 47 candidature in tutta Italia.

Condividi
Tags:

Commenti