26 Set 2015

I partecipanti al concorso “Crea il Logo” in visita alla Cascina Caccia

Martedì 29 settembre i ragazzi degli istituti superiori savonesi, che hanno partecipato al concorso “Crea il Logo”, passeranno una giornata presso  un’associazione che opera e gestisce con beni confiscati alle mafie. I ragazzi conosceranno infatti da vicino la “Cascina Bruno e Carla Caccia” a San Sebastiano da Po in provincia di Torino.
Il Concorso, promosso da Legacoop Liguria, Confcooperative Imperia Savona e Camera di Commercio di Savona – in collaborazione con Comune e Provincia di Savona, Università degli Studi di Genova, sindacati, imprese e associazioni di rappresentanza – mirava ad individuare un logo da attribuire al Brand di Qualità Cooperativa e allo Sportello Cooperativo.
Tra i loghi in gara è stato scelto quello presentato dagli studenti Cristian Cosenza, Janira Alienda e Alessandro Falletti dell’istituto IPSIA di Finale Ligure che ha convinto la giuria sia per le sue caratteristiche visive sia per la capacità di rappresentare al meglio il progetto.
Durante la giornata i ragazzi parteciperanno a varie attività e laboratori
– storia di cascina Caccia, da casa della famiglia ‘ndranghetista Belfiore a bene restituito alla collettività. Visita della sezione sulla mafia, che faceva parte della mostra “Fare gli Italiani, allestita a Torino in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia, custodita in cantina.
– beni confiscati: le leggi e la situazione nazionale
– degustazione del miele a marchio Libera Terra prodotto in cascina.

Condividi
Tags:

Commenti