17 Lug 2019

Frode centri accoglienza migranti. “Ecco perché lottiamo contro le false cooperative “

“Gli arresti per la frode nei centri di accoglienza per migranti nella provincia di Imperia – sottolinea Alessandro Frega, vice presidente di Legacoop Liguria  e presidente di LegacoopSociali Liguria – conferma l’utilità della nostra lotta alle false cooperative. Perché questo deve essere chiaro nella vicenda: la truffa è stata realizzata ( come ha sottolineato ad esempio molto bene Primocanale) da una finta cooperativa sociale , cioè da un’impresa totalmente fuori dalle possibilità di controllo del mondo cooperativo.

La Guardia di Finanza anche in questa occasione ha realizzato un’azione esemplare, di grande efficacia.

Il Ministro Salvini ha affermato che ci vuole tolleranza zero per i furbetti dell’accoglienza. Siamo d’accordo con il Ministro ricordando che migliaia di cooperatori  lavorano seguendo procedure costantemente monitorate per venire incontro alle esigenze dell’utenza e rispettare le regole indicate dalle leggi e dalle istituzioni”.

Nel caso specifico di Imperia le indagini hanno fatto emergere una condotta predatoria che aveva lo scopo di appropriarsi di gran parte dei fondi che la Prefettura di Imperia erogava per la gestione quotidiana di circa 120 – 130 migranti. La finta cooperativa sociale è di Cuneo.

 

Condividi
Tags:

Commenti