6 Giu 2019

Coop e tempo di bilanci/2: Bazzino ok per il 2018. E ora un 2019 color…….Smeralda

Il patrimonio sale oltre i tre milioni. L’utile prima delle imposte a 265.000 permettendo di accantonare fondi a riserva e distribuire ristorno ai soci. La Bazzino con i suoi 30 soci e 15 dipendenti chiude il bilancio del 2018 consolidando i fondamentali della cooperativa.
“ E’ stato un anno complicato per chi opera come noi a stretto contatto con il porto di Savona – commenta il presidente Nanni Carlevarino -. Mareggiata e incendio hanno rischiato di mettere in ginocchio tante realtà. Abbiamo resistito grazie alla diversificazione dei nostri servizi, abbiamo mantenuto l’occupazione, continuato ad investire sui nostri mezzi di punta, consolidato il business collegato alle crociere”.
In questi primi mesi del 2019 solo un piccolo calo che si conta di recuperare entro la fine dell’anno.
“ La nuova piattaforma di Vado è sicuramente un’occasione di sviluppo e rilancio per tanti, noi vogliamo esserne protagonisti. Anche il settore della frutta con la Reefer Terminal controllata da APM Terminal continua a consolidare traffici che si temeva potessero andare perduti – prosegue Nanni Carlevarino -. E poi l’arrivo a novembre della Smeralda, la nuova Ammiraglia della Costa: un’altra occasione per chi opera in questo settore”.
La perdita di autonomia del Porto di Savona poteva e può rappresentare ancora un problema grave per tante piccole realtà. Oggi è quanto mai importante coordinarsi, consorziarsi, mettere in rete le competenze per essere pronti a dare i nuovi servizi che la clientela, che si rinnova, ci chiede rapidamente”.
La Bazzino c’è. Dal 1946.

Condividi
Tags:

Commenti