28 Mar 2018

Coop di comunità e di Culturmedia. Casarino ” Lavoriamo per progetti integrati “

Alla Spezia le coop di comunità e le coop di CulTurMedia (il settore Cultura Turismo Comunicazione di Legacoop) lavorano per un percorso comune.
“Durante i due incontri – sottolinea Enrico Casarino, coordinatore per Legacoop Liguria a La Spezia – si è fatta una ricognizione completa delle attività in corso, dei problemi e dei programmi delle cooperative che già spesso fanno rete tra loro. Grazie a questo confronto abbiamo messo in evidenza esigenze comuni ed occasioni di possibili nuove sinergie, anche attraverso progetti integrati”.
Le occasioni da sfruttare sono diverse.
Ad esempio i distretti turistici, la DMO (Destination Management Organization) costituita dai comuni di Ameglia, La Spezia, Lerici, Portovenere e Riccò del Golfo, sono occasioni per fare squadra sul piano della promozione dei servizi e della realizzazione dei prodotti turistici.
“Se è vero che da più parti si sottolinea come la cultura e il turismo sono tra gli elementi qualificanti del territorio e perfino tra quelli potenzialmente trainanti della sua economia – aggiunge Enrico Casarino – bisogna che tutti coloro che operano sul campo, comprese le nostre cooperative, oltre a fare, si rendano disponibili a confrontarsi, a costruire il più ampio confronto per innervare politiche ed iniziative di sviluppo”.
La cooperazione a La Spezia c’è. E ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista anche in questo settore.
” A partire dalle esperienze maturate negli scorsi anni, ma anche con l’apporto di nuovi soggetti, come le cooperative di comunità – spiega Roberto La Marca, responsabile di Legacoop Liguria sia per CulTurMedia che per le coop di comunità – sappiamo che si possono esplorare nuovi percorsi, sempre e comunque tesi a valorizzare il territorio e le sue risorse in un’ottica di sostenibilità sociale ed ambientale. Questi incontri hanno confermato che siamo in grado di realizzare un ulteriore passo in avanti nella nostra progettazione”.

Condividi
Tags:

Commenti