27 Nov 2015

Con le guide della Cooperativa Dafne sull’antico acquedotto di Camogli

Il LabTer Parco di Portofino, gestito dalla Cooperativa Dafne, propone un’occasione per ripercorrere l’antico tracciato dell’acquedotto (fine ‘800) che riforniva d’acqua la cittadina di Camogli. I lavori per realizzare l’Acquedotto delle Caselle furono progettati ed eseguiti dalla Ditta F.lli Sandrini e Magherini di Firenze e iniziarono il primo ottobre 1897. L’inaugurazione avvenne l’8 ottobre 1899. Ampie finestre panoramiche e l’immersione nel buio di gallerie scavate nel conglomerato hanno concorso a farne uno dei percorsi più spettacolari ed emozionanti del Monte di Portofino. Il sentiero – la cui percorrenza richiede una certa pratica e una buona forma fisica – è accessibile solo se accompagnati dalle guide del Parco di Portofino ed ha un tracciato altamente spettacolare e suggestivo tra tunnel, scalette e passaggi a strapiombo.
L’appuntamento è alle ore 9.00 davanti Chiesa di San Rocco di Camogli Fine dell’escursione alle 13.00 circa in località “Caselle”. Al termine i partecipanti possono scendere autonomamente a San Fruttuoso o rientrare a San Rocco.
Itinerario: San Rocco – Sentiero dei Tubi – Caselle. Difficoltà: escursione impegnativa
Attrezzatura consigliata: scarpe da trekking e torcia elettrica
Prenotazione obbligatoria entro le 12.00 del sabato precedente al 3472414780 oppure 3480182557 oppure scrivendo una email a labter@parcoportofino.it
L’escursione è garantita con un min. di 7 persone. Massimo partecipanti: 15 persone
Quota di partecipazione: 10,00€

Condividi
Tags:

Commenti