1 Giu 2018

Con la Coop Hesperos trekking e e-bike. Per i trasferimenti arriva il Defender

Al Rifugio Pian dell’Arma , gestito dalla Cooperativa Hesperos, opo un primo assaggio di proposte escursionistiche si entra nel vivo della programmazione sportiva e dilettantistica, supportata dalla neonata ASD ‘Le Mulattiere’.
Il Rifugio Pian dell’Arma da quest’anno mette a disposizione una navetta bus con Defender 8 posti e carrello porta-bici e porta-bagagli disponibile per accompagnamenti, trasferimenti da località a località da rifugio o struttura ricettiva a un’altra. Il tutto per agevolare al massimo turisti, appassionati della montagna e neofiti  a godersi in tutta tranquillità un fine settimana o più giorni di relax, dedicandosi a passeggiate od escursioni.
Se invece si predilige la pedalata ma non si vuole avere il pensiero di portare con sé la propria bicicletta ecco perché venire al Rifugio Pian dell’Arma a noleggiare un e-bike   http://ebike.bicilive.it/wikiebike/noleggio-mtb-elettrica-montagna/

Svariate sono le proposte che il Rifugio Pian dell’Arma offre per questa stagione, per conoscerle tutte basta scaricare il depliant delle attività 2018 alla pagina  https://www.rifugiopiandellarma.it/attivita

Tra i prossimi appuntamenti da segnalare, il 2 e 3 giugno Vivi Montagna UISP: in occasione del 70° anniversario di fondazione UISP, Vivi Montagna UISP vuole testimoniare una nuova modalità di aggregazione per le discipline outdoor, vissute nello spirito dello sport per tutti e della promozione dei territori.
Le iniziative sportive sono aperte a tutti (soci UISP e non soci): famiglie con bambini e amici a quattro zampe sono i benvenuti.
Tutti gli sport (escursionismo, arrampicata, speleologia, MTB/e-bike, orienteering, canyoning, Nordic Walking, yoga e giochi tradizionali) vengono offerti gratuitamente mentre il Rifugio Pian dell’Arma propone pranzi con cucina tipica a prezzi contenuti e mette a disposizione gratuitamente tende da campeggio. Per info e costi https://www.facebook.com/events/626050444421836/

Sabato 9 e domenica 10 giugno sui sentieri di Fischia il Vento con la guida Marina Pissarello.
In tempi più recenti la Valle Pennavaire è stata teatro di episodi cruciali della Resistenza. Ed ha visto l’estremo sacrificio di Felice Cascione, una delle figure più nobili della lotta partigiana, eroe vero che ci ha lasciato in eredità uno straordinario esempio di vita e le parole della canzone “Fischia il vento”.
La proposta si articola su due giorni e due notti in una natura tormentata e selvaggia, fra ponente ligure e basso Piemonte, nel pieno della stagione delle fioriture, per ripercorrere antichi sentieri di crinale tracciati dai valligiani nella notte dei tempi e utilizzati da giovani ribelli mentre soffiava un forte vento di libertà. Per info https://www.facebook.com/events/440913756353522/

Tra le innumerevoli attività rivolte al turismo lento, oltre ai Cammini per tutti (ogni giovedì del mese alla scoperta del territorio) da segnalare l’appuntamento con il Nordic Walking: dalle 9,30 alle 12,00 – dalle 14 alle 16,30 (compresa la camminata finale) l’istruttrice della Scuola Italiana di Nordic Walking Marina Caramellino accompagnerà i partecipanti  lungo i sentieri circostanti il rifugio, alla scoperta dei luoghi e di una tecnica di camminata ‘dolce’ adatta a tutti.
Il Nordic Walking (o camminata nordica), utilizzato inizialmente solo dagli atleti, a partire dagli anni ’80 è diventato uno degli sport più praticati dai finlandesi, al punto da essere considerato la seconda invenzione nazionale dopo la sauna.

Il rifugio Pian dell’Arma  a 1350 s.l.m. è un rifugio escursionistico nel comune di Caprauna (CN) , sulle Alpi Liguri, situato in testa alla Valle Pennavaire, domina il mar Ligure e spazia sino alla Corsica e alle Alpi Apuane. Aperto da fine marzo a metà novembre in modo continuativo e nei week-end di febbraio e marzo. Per le festività di fine anno apre in occasione del Capodanno e dell’Epifania.
Tutti gli ospiti possono usufruire gratuitamente del wi-fi, anche se il nostro suggerimento e di lasciare il telefono spento nello zaino. Quattro sono le camere per gli ospiti da 6, da 10 e da 12 posti letto con bagni in comune e bagni per disabili con apposita rampa di accesso dal retro rifugio. Sala da pranzo e dehors esterno coperto ospitano 80 persone a tavola per menù tipici della cucina bianca e piatti rivisitati dalla passione per il cibo “povero”.

Per contattare il Rifugio Pian dell’Arma clicca QUI
Ph. + 39 3371083410 – rifugio@leterrebianche.it

Condividi
Tags:

Commenti