8 Mar 2018

Con Coop Archeologia “Enjoy Genova” alla scoperta di leggende tutte al femminile

Un itinerario guidato attraverso il centro storico di Genova per scoprire le storie di celebri donne, ma anche racconti di vita quotidiana, aneddoti, tradizioni e leggende sull’amore e golosa conclusione con degustazione alla confetteria Romanengo, la più antica d’Italia. È questo l’appuntamento di sabato 10 marzo dedicato al gentil sesso, pensato da Enjoy Genova, il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Genova e della Liguria, a cura di Cooperativa Archeologia. (www.enjoygenova.it).

 

Tra i vicoli di Genova si nascondono numerose storie tutte al femminile; dalla Darsena dove le “malefemmine donavano amore ai marinai, alla zona di Prè, dove si innamorarono Carlo Goldoni, ospite a Genova presso la locanda del Teatro del Falcone, e la futura moglie Nicoletta Connio. Per passare a via del Campo, accompagnati dalle storie narrate dalle canzoni di Fabrizio De Andrè, arrivando in piazza delle Vigne sede di un “matrimonio a sorpresa” in stile manzoniano e al famoso Vico dell’Amor Perfetto, dedicato all’amore platonico tra il re di Francia Luigi XII e la bellissima nobildonna Tommasina Spinola.

Fra tutte spicca sicuramente la storia di una donna straordinaria: Santa Caterina Fieschi, vissuta al numero 1 di Vico Cinque Lampadi, dove oggi si trova un’edicola a lei dedicata. La Santa esempio di carità assoluta, riuscì addirittura a convertire il marito dopo una vita dissoluta; si spogliò di tutti i beni materiali, raccolse intorno a sé tantissime persone tra cui il notaio e segretario della Repubblica Ettore Vernazza, filantropo e fondatore della Compagnia del Divino Amore e degli ospedali degli Incurabili di Genova, Roma e Napoli, oltre che del Lazzarretto della Foce.

Per concludere una golosa degustazione presso l’antica Confetteria Romanengo, storico negozio di Via Soziglia, situato nel cuore del centro che conserva le decorazioni di marmi e legni di pregio di inizio Ottocento. La confetteria Romanengo merita una visita anche solo per assaporare il fascino e la magia del locale. Qui si può acquistare ogni tipo di leccornia: le conserve di fiori e frutta, confetti, frutta candita, dessert, bomboni, fondants e cioccolato.

Ingresso a pagamento, prenotazione obbligatoria allo 335 1278679 e a enjoygenova@archeologia.it

Per ulteriori informazioni www.enjoygenova.it

A tutti i partecipanti sarà distribuita la fidelity card per collezionare i timbri e ottenere una visita gratuita

Condividi
Tags:

Commenti