20 Lug 2018

Completare l’Aurelia Bis. Novello ” Senza infrastrutture non c’è futuro per le imprese “

Completare l’Aurelia Bis: un’opera fondamentale per il Ponente ligure. Così Legacoop Liguria ha firmato la lettera che il Comune di Sanremo ha inviato la Presidente della Regione, Giovanni Toti, insieme a tutte le altre principali organizzazioni di rappresentanza di imprese e sindacati sul territorio imperiese.

“ Per il Comune di Sanremo l’Aurelia bis realizza il collegamento tra i comuni di Taggia e Sanremo, consentendo il by-pass degli abitati  – – si legge nella lettera firmata anche da Legacoop -.    costituisce, inoltre, un asse di collegamento veloce tra il centro di Sanremo e la stazione di Taggia attraverso un percorso di circa 10 km, di cui 5,2 di competenza di Autofiori. Il 68% dei flussi automobilistici della nostra provincia utilizza l’itinerario costiero determinato da: A10, Aurelia ed Aurelia Bis. Attualmente l’asse viario dell’Aurelia Bis risulta sotto utilizzato rispetto alla sue potenzialità, in quanto incompiuto nel tratto finale a ponente del centro di Sanremo. Risulta, quindi, necessario ed imprescindibile il completamento del tratto stradale, in modo da rendere l’opera collegabile fino ai confini occidentali di Sanremo”.

La lettera si chiude con la richiesta di un incontro al presidente della Regione.

“ I francesi hanno diverse opzioni di viabilità – spiega Giovanni Novello, coordinatore di Legacoop Liguria a Imperia -. Noi alle volte siamo ostaggio di un albero che cade. Questa infrastruttura è fondamentale per supportare lo sviluppo economico e turistico di quest’area. Senza infrastrutture siamo destinati ad un isolamento che rischia di strozzare imprese e cittadini”.

Condividi
Tags:

Commenti