Vivere di gusto. Con Coop Liguria alla scoperta delle erbe spontanee

Di   /  27 novembre 2014   

vivere gusto

Anche quest’anno Coop Liguria sarà partner di “Vivere di gusto”, la manifestazione dedicata alla cultura e all’economia del cibo, in programma il 28 e il 29 novembre a Genova, il cui tema guida sarà il benessere.

Coop Liguria allestirà un proprio stand nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, interamente dedicato alle esposizioni dei produttori locali, per far conoscere le caratteristiche del prodotto a marchio Coop, che sposa appieno i principi di tutela dell’ambiente, tutela della salute e valorizzazione delle eccellenze del territorio. L’attenzione sarà focalizzata in particolare sulla linea Coop “Vivi Verde”, che contiene un vasto assortimento di prodotti da agricoltura biologica, e sulla linea “Bene Sì”, che propone prodotti funzionali e salutistici, con un’ampia offerta di alimenti senza glutine certificati, indicati per chi soffre di intolleranza al glutine e di celiachia.

Il Responsabile nazionale Sostenibilità, Innovazione e Valori di Coop Italia, Claudio Mazzini, parteciperà alla tavola rotonda “Il cibo e i molti significati della parola benessere: piacere, salute, ambiente, e non ultima longevità”, in programma venerdì 28 novembre, alle 11, nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, con un contributo sul peso delle scelte alimentari dei consumatori, che non sono mai “neutre”, perché hanno sempre un impatto etico e ambientale. Mazzini illustrerà anche il sofisticato sistema di controlli messo a punto da Coop per garantire la sicurezza dei propri prodotti a marchio e le specificità di mercati in costante crescita, come quello dei prodotti biologici e dei cosiddetti “funzionali”, pensati per apportare nutrienti specifici (calcio, vitamine, fibre), oppure, al contrario, per rendere accessibili determinati alimenti anche a chi è affetto da patologie o intolleranze alimentari (cibi senza glutine, senza lattosio, senza lieviti e così via).

Sempre venerdì 28 novembre, nel Salone del Maggior Consiglio, ma alle 18,30, Coop Liguria presenterà il progetto “Buono a sapersi”, che punta a valorizzare le produzioni tipiche liguri, proponendo otto video ricette di altrettante preparazioni caratteristiche della nostra cucina (torta pasqualina, caponadda, cappon magro, pesto, ravioli, cascà, farinata e, infine, le erbe spontanee e il loro utilizzo in due ricette della tradizione), illustrate dal “cucinosofo” Sergio Rossi, che non si limita a elencare gli ingredienti e fornire indicazioni utili per la preparazione dei piatti, ma ne rivela l’origine e le peculiarità, mettendo in luce il legame con le tradizioni e i saperi del territorio.

Il progetto si avvale di un format innovativo, ideato dal regista Samuele Wϋrtz, che sa rendere fruibili e divertenti persino le dotte citazioni dei testi classici della gastronomia, come la “Cuciniera genovese”.

Il progetto “Buono a sapersi”, sostenuto da Coop Liguria per sottolineare l’impegno del mondo Coop nella valorizzazione delle produzioni locali, era stato presentato in anteprima lo scorso anno proprio a “Vivere di gusto”, con l’anticipazione della primissima puntata prodotta, quella sulla torta pasqualina. A distanza di un anno, oggi sono pronte tutte le otto video ricette, che saranno presentate da Sergio Rossi e dal vice Presidente di Coop Liguria, Mauro Bruzzone. Dopo una breve introduzione, sarà proiettata per intero la puntata dedicata alle erbe spontanee, ritenuta la più attinente con il tema scelto quest’anno da “Vivere di gusto”: le erbe spontanee, infatti, sono portatrici di benessere sia per il territorio – crescono spontaneamente, ma privilegiano le aree attigue a quelle coltivate – sia per le persone, perché il loro potere depurativo, e talvolta curativo, ha aiutato intere generazioni di contadini che le consumavano abitualmente.

In allegato il programma dell’evento.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

book

Editoria, turismo, giochi da tavola e boschi vivi: le coop protagoniste al Book Pride

Read More →