Villa Pallavicini rinasce e raddoppia i servizi. La Cooperativa Arco di Giano guida il rilancio

Di   /  22 settembre 2016   

villa-pallavicini

Villa Pallavicini rinasce e raddoppia i servizi. Grazie anche alla Cooperativa Arco di Giano.

Venerdì 23 settembre, 170 anni dopo quel 23 settembre 1846 in cui il marchese Pallavicini inaugurò a Pegli la nuova dimora con viali e costruzioni ottocentesche, Villa Pallavicini rinasce un’altra volta. Riaperti dopo decenni anche la parte alta, il castello e il Belvedere.

La gestione è affidata al raggruppamento temporaneo di imprese che riunisce l’Associazione Amici di Villa Pallavicini, lo studio di architettura Ghigino e la cooperativa “Arco di Giano”.

“Siamo nati il 21 marzo di quest’anno – spiega la presidente della cooperativa, Sara Caprini -. In questo modo abbiamo dato forma di impresa ad una serie di professionalità di alto livello che già da tempo, in forme diverse, si sono occupate del recupero del parco.

Ora parte una nuova sfida che ci vedrà impegnati nella gestione della biglietteria, i laboratori didattici, la valorizzazione del merchandising e del book shop e la cura e il mantenimento del verde del parco.

Siamo già 8 soci e 10 dipendenti, questo è un lavoro che andremo a gestire per 15 anni, sarà molto impegnativo e abbiamo bisogno di persone qualificate e competenti”.

Si comincia venerdì 23 settembre dalle 9.30 alle 19. E si parte subito forte con tre visite guidate, di tre ora ciascuna, con partenza alle ore 10 di venerdì, alle 15.30 di sabato e alle 10 di domenica. L’inizio di un lungo viaggio di promozione e lavoro cooperativo per i prossimi 15 anni.

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →