Tre cortometraggi sul tema della pace con studenti da tutto il mondo grazie a Coop Liguria

Di   /  18 novembre 2014   

Ponte Mostar

Coop Liguria ha invitato a Genova sette delegazioni di studenti da Irlanda (cattolici e protestanti), Sarajevo (bosniaci musulmani, serbi, croati), Israele e Palestina per lavorare a tre cortometraggi animati sul tema del dialogo e della pace, diretti dal regista Matteo Valenti.

I ragazzi arriveranno il 20 novembre e ripartiranno il 26. Lavoreranno presso l’Istituto Alberghiero Marco Polo di Genova, assieme a tre scuole liguri: lo stesso Marco Polo, il Klee-Barabino di Genova e il Cardarelli della Spezia.

Le colonne sonore dei tre cortometraggi saranno famosissimi brani degli U2 e dei Pearl Jam, il cui utilizzo è stato concesso eccezionalmente dalle due band.

Un progetto che rientra nella tradizione di Coop Liguria di valorizzare il  cinema d’animazione, grazie alla “storica” collaborazione di Attilio Valenti – amico e collaboratore di Emanuele Luzzati e di Bruno Bozzetto – e più recentemente del  figlio, Matteo, giovane sceneggiatore e regista, che nell’ultimo quinquennio ha curato con Coop numerosi documentari, realizzati con studenti di diverse Scuole Secondarie di Secondo Grado di Genova, Savona e La Spezia, dedicati alla rievocazione storica, in particolare intorno ai temi della Resistenza.

( nella foto lo Stari Most, ponte ottomano del XVI secolo appartenente alla città di Mostar, in Bosnia ed Erzegovina)

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →