Tra il lupo e il Biancone. Con la Cooperativa Dafne alla scoperta del Parco Beigua

Di   /  12 febbraio 2015   

biancone

Grazie alla collaborazione attivata con il Tour Operator Dafne Viaggi che gestisce da marzo 2014 i servizi educativi e di fruizione turistica del Centro Esperienza, il Parco del Beigua organizza a partire dal mese di febbraio una serie di proposte per week end “alternativi” di immersione totale nella natura,  accompagnati dalle Guide del Parco e da esperti locali alla scoperta di questo magnifico angolo di Liguria.
Le proposte sono variegate e veramente per tutti i gusti.
Si inizia il week end del 21 – 22 febbraio con un affascinante  week end  al Rifugio del Faiallo dedicato alla presenza del Lupo appenninico nel territorio del Parco del Beigua. Un’occasione per conoscere da vicino questo elusivo predatore con le Guide del Parco e con il reporter di fauna selvatica Paolo Rossi; tante le curiosità da analizzare insieme, la sua complessa vita sociale, la grande capacità di adattamento al clima e alle risorse alimentari, il suo ruolo di predatore ma anche lo storico e conflittuale rapporto con l’uomo e le sue attività.
In primavera è tempo di birdwatching e il Parco, uno dei più importanti siti europei per l’avvistamento degli uccelli migratori, propone, accompagnati da Gabriella Motta, guida del Parco ed esperta ornitologa, un week end a Marzo (21 – 23) dedicato al Biancone, l’Aquila dei Serpenti, e un week end a maggio (16 – 17) dedicato al grandioso spettacolo delle migliaia di migratori che sorvolano le alture di Arenzano con il Falco Pecchiaiolo grande protagonista.
A fine giugno, facendo tappa al Rifugio di Pratorotondo, i protagonisti saranno invece i bambini e gli asinelli di Milly! Insieme a questi simpatici “compagni di viaggi” attraverseremo le zone più interessanti e panoramiche nel cuore del Parco, lasciandosi accompagnare dagli asini che detteranno il ritmo calmo e tranquillo della giornata fatto di passi lenti e frequenti pause per osservare e per conoscere. Attività particolarmente adatta a famiglie con bambini.
Dal 3 al 5 luglio sarà la volta di Marco Bertolini, fotografo naturalista e Guida del Parco, che terra’ un workshop fotografico-naturalistico di due giorni, dedicato ai paesaggi e alle diverse specie che caratterizzano l’Area Protetta.
Ma non mancano le proposte per gli amanti dell’outdoor:
Dall’ 8 al 10 maggio un fine settimana per appassionati di mountain bike che nel Parco possono trovare ogni genere di percorso su cui cimentarsi, dagli sterrati e dalle carrareccie percorribili anche dai principianti ai sentieri più impervi con marcati dislivelli, adatti ai più esperti mentre dal 18 e 19 settembre appuntamento al Rifugio di Pratorotondo per un week dedicato a chi volesse avvicinarsi alla disciplina del Nordic Walking.Con un territorio che, per l’unicità degli aspetti geologici, è stato riconosciuto come Geoparco Internazionale sotto l’egida dell’Unesco, il Beigua è  il solo tra i parchi liguri a poter unire le peculiarità della costa con quelle dell’entroterra.
Il Parco del Beigua non è solo uno scrigno di tesori naturalistici, paesaggistici e culturali, ma anche un importante motore per la promozione e valorizzazione del territorio e per una fruizione sostenibile delle sue risorse.
I programmi dettagliati delle singole proposte ( vedi anche allegato) e maggiori informazioni su costi e modalità di partecipazione sono presenti sul sito web www.dafnet.it (o all’indirizzo mail viaggi@dafnet.it) e sul sito del Parco del Beigua www.parcobeigua.it

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

book

Editoria, turismo, giochi da tavola e boschi vivi: le coop protagoniste al Book Pride

Read More →