Sull’autismo una rete tra Il Faggio, Gaslini e Università

Di   /  23 maggio 2014   

IF

Per due giorni studiosi, esperti e tecnici si sono confrontati a Genova sul tema dell’autismo.

Dal ruolo delle famiglie a quello delle strutture residenziali. Dall’uso di terapie efficaci all’invito a diffidare di cure la cui efficacia non è comprovata.

Dalla necessità di una formazione continua degli operatori, alla necessità di percorsi individualizzati per bambini e adulti.

Un’iniziativa organizzata dalla Cooperativa Il Faggio  insieme a Istituto Gaslini e Università di Genova  che ha permesso di approfondire tutti i temi legati al “Percorso diagnostico – terapeutico assistenziale nei disturbi dello spettro autistico “.

Due giorni durante i quali, nelle diverse sessioni,  si sono alternate numerosi relazioni che hanno affrontato anche le esperienze e le buone pratiche di presa in carico e inclusione sociale.

“ Avevamo già affrontato questo tema nel 1988 – spiega Sabrina Pastorino, vice presidente vicario della Cooperativa Il Faggio -.  Oggi l’allarme sociale sull’autismo è diventato pressante e abbiamo quindi ritenuto importante creare un momento di confronto anche con studiosi ed esperti a livello nazionale.

Sull’autismo le famiglie devono avere tutti i dati a disposizione per effettuare le scelte migliori. Ci vuole, a tutti i livelli, più formazione e informazione.

Per affrontare le problematiche legate all’autismo c’è la possibilità di fare rete tra i diversi soggetti competenti.  L’esempio della nostra collaborazione con l’Istituto Gaslini è un esempio concreto di quanto si può fare”.

Sul Canale You Tube di Legacoop Liguria, all’interno della play list “Eventi Cooperative” le interviste a molti dei relatori intervenuti.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →