Stessa spiaggia, stesso mare. Ma la vacanza cambia con la Cooperativa Maris

Di   /  9 agosto 2013   

Bagni Portovenere

Con il mese di agosto c’è chi chiude per ferie. Chi lavora per gli altri che sono in ferie. E c’è anche chi trasforma il proprio lavoro per migliorare le giornate festive degli altri.

E’ quanto sta avvenendo alla  Cooperativa Maris. Durante l’anno impegnata in modo primario nel settore portuale. Durante il periodo estivo in grado di creare nuove opportunità con le attività legate alla stagione balneare.

“Questa estate daremo lavoro a più di centro persone – conferma Fabrizio Augello, direttore generale della Maris -. Con i diversi bandi che ci siamo aggiudicato abbiamo ampliato in questi anni i nostri servizi. Prima quelli più strettamente legati alle attività sulle spiagge, ora allargandoci a servizi di guardianaggio e vigilanza.

E’ un settore che richiede un’organizzazione molto precisa. Non è un caso che da quest’anno abbiamo dato vita anche ad un Call Center che monitora tutto il settore legato alle spiagge”.

A Genova la Maris gestisce tutte le attività, compresa quella di ristorazione, dello Stabilimento Balneare del Circolo Unificato dell’Esercito. E poi ci sono le attività ad Alassio, Portovenere e Varigotti.

“Ad Alassio abbiamo fino al 2014 la gestione dei Bagni Ponente, Cadorna e Adelasia – spiega Simone Errico, direttore tecnico del settore spiagge della Cooperativa Maris -. Ad Albenga abbiamo invece quattro spiagge libere attrezzate con ogni servizio.

In particolare la SLA 17 dove è garantito un servizio ad hoc per i disabili e la SLA 3 in località Vadino, dove sono ammessi gli animali domestici.

A Varigotti un’altra spiaggia libera attrezzata dove siamo in grado di dare servizi molto specifici. In particolare in una c’è tutta l’organizzazione per accogliere gli animali domestici: un servizio di Dog Welcome Beach che – attraverso una serie di condizioni precise su vaccinazioni e assicurazioni – permette alle persone di godersi la propria giornata al mare con i loro pets: un servizio per il quale riceviamo richieste anche da svariate città del nord Italia.

Nella stessa spiaggia c’è da registrare la totale assenza di barriere architettoniche e siamo in grado di fornire tutta l’assistenza a disabili e ipovedenti.

Infine a Portovenere gestiamo lo stabilimento Aranella con chiosco e tutte le attività tradizionali come l’affitto di lettini e ombrelloni”.

Un settore che ha avuto possibilità di inserimento grazie alla direttiva Bolkenstein che da una parte ha aperto a nuove possibilità di servizio, dall’altra non ha ancora creato chiarezza nello sviluppo del settore.

“Pur in questa situazione di incertezza normativa – conclude il direttore generale della Maris, Fabrizio Augello – e con canoni molto alti che portano a margini di redditività strettissimi, la nostra cooperativa ha saputo sviluppare un nuovo settore di attività affermandosi per la sua capacità di gestire servizi di qualità.

Per far questo abbiamo realizzato investimenti per più di 300.000 euro e abbiamo dimostrato ancora una volta che le cooperative sociali sono in grado di essere competitive non solo sui servizi residuali”.

Agosto è all’inizio. Stessa spiaggia, stesso mare? Con la Cooperativa Maris c’è la possibilità di cambiare tante volte la propria vacanza.

Info: http://www.coopmaris.it

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →