Siccità. Allarme della Cooperativa Mitilicoltori ” Persi 12.000 quintali di prodotto”

Di   /  30 agosto 2017   

mussels

Siccità. Non solo l’agricoltura in difficoltà. Anche chi lavora in mare vede in pericolo l’attività. A La Spezia è andato perduto il 35/40% del prodotto adulto di mitili.

La Cooperativa dei Mitilicoltori Associati ha così scritto all’Assessore regionale Stefano Mai ( e per conoscenza al Consigliere regionale Stefania Pucciarelli) per richiamare ” l’attenzione circa il grave stato di disagio che l’intera categoria dei Mitilicoltori della Spezia sta attraversando” chiedendo soluzione ” per fronteggiare le gravi problematiche conseguenti alla straordinaria moria di mitili che si è registrata negli impianti nel Golfo della Spezia. Purtroppo è andato perduto il 35/40% del prodotto adulto a causa delle elevate temperature e carenza di acqua dolce”.
i danni non si fermano qui.

” La cosa che spaventa maggiormente – spiega la Cooperativa Mitilicoltori Associati nella lettera all’Assessore Stefano Mai – è la carenza attuale di semenza. Infatti la raccolta del seme avviene stendendo sulla superficie del mare delle corde vegetali che catturano le larve di mitili. Le corde del seme devono restare sempre ” a galla” dove però si concentrano le temperature maggiori. Si stima che almeno il 60% del seme non sia stato raccolto in alcune zone: i vivai sono completamente privi di mitili, grandi e piccoli”.

Si stima che in tutto il comparto spezzino siano morti non meno di 6 mila quintali di seme e, tra mitili adulti e di taglie minori non ancora pronti per la vendita, almeno 12 mila quintali di prodotto.

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →