Saggio rinascimentale di fine anno dell’Istituto Alberghiero Isforcoop di Varazze

Di   /  9 giugno 2015   

Pope_Julius_II

Si terrà oggi, martedì 9 giugno alle 18.00 presso l’Istituto Alberghiero Isforcoop di Varazze, il consueto saggio di fine anno realizzato dagli allievi e dagli insegnanti della scuola. Quest’anno, ispirato ai temi dell’Expo, l’incontro è stato inserito nel progetto “Arte, Cibo e Territorio” di Palazzo Gavotti, Coop Liguria, Italia Nostra e Slow Food.
Come ogni fine anno scolastico, i ragazzi dell’Alberghiero Isforcoop di Varazze terranno un saggio finale, ma questa volta sarà un appuntamento speciale e il tema scelto sarà il convivio rinascimentale: l’iniziativa, infatti, nasce nell’ambito del progetto “Arte, Cibo e Territorio”, realizzato dal Museo d’arte di Palazzo Gavotti di Savona in collaborazione con Coop Liguria, Italia Nostra-Sezione di Savona e la condotta del Savonese di Slow Food, e che comprende una serie di eventi nati per leggere i temi di Expo 2015 in relazione al nostro territorio.
A ispirare il periodo rinascimentale sono state le rilevanti testimonianze artistiche lasciate sul territorio savonese da due Papi liguri, Sisto IV e Giulio II, un Rinascimento che è stato letto anche in chiave gastronomica infatti, oltre ai percorsi di visita della Pinacoteca Civica di Savona e della città, è nata l’idea di coinvolgere l’Istituto Alberghiero Isforcoop di Varazze per realizzare un convivio.
Tutti i partner del progetto pongono l’educazione tra i loro obiettivi fondamentali e la collaborazione con l’Istituto Alberghiero è stata l’occasione per poter realizzare un percorso formativo che coinvolgesse i giovani studenti in un inconsueto itinerario tra arte, cibo e storia, per leggere e valorizzare il proprio territorio. Le attività educative sono state realizzate anche rileggendo le preziose ricerche del Prof. Giovanni Rebora, che ha insegnato all’università di Genova ed è stato un membro importante di Slow Food.
L’allestimento ricreerà un banchetto di epoca rinascimentale, con addobbi a tema, personale in costume e ricette originali dell’epoca.
L’animazione della serata sarà realizzata dal Gruppo danza rinascimentale Ilaria Del Carretto e la compagnia d’armi Ordo Bellatores che intratterranno gli ospiti con danze rinascimentali e tornei ispirati all’amor cortese.

L’iniziativa è riservata alle famiglie degli allievi e agli amici dell’istituto, ai soci coop liguria e slow food.

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →