Quarantasettemila euro per la promozione dei parchi liguri e delle aree protette

Di   /  25 novembre 2014   

giardino

Quarantasettemila euro per la promozione dei parchi liguri e delle aree protette. Sono in arrivo grazie alla collaborazione tra Regione Liguria e Ministero dell’ambiente per la valorizzazione del sistema delle aree protette, quale volano per il turismo. Lo hanno comunicato quest’oggi gli assessori regionali ai parchi e al turismo Pippo Rossetti e Angelo Berlangieri. I finanziamenti serviranno a realizzare iniziative di conoscenza del territorio delle aree protette e dovranno comprendere anche la realizzazione di prodotti divulgativi da utilizzarsi tramite web o piattaforme informatiche.

“Le nuove risorse che sono state stanziate dal Ministero dell’ambiente a favore delle regioni italiane – spiegano Rossetti e Berlangieri – si inseriscono nell’ambito della strategia nazionale sulla biodiversità, con l’obiettivo generale di valorizzare e rendere sostenibile un settore chiave per l’economia italiana e ligure”.

Sono in aumento infatti in tutta Italia  i turisti nei parchi, tenendo conto che il 39,8% dei turisti stranieri sceglie l’Italia come meta  per le sue bellezze naturali, ma solo il 6% sceglie consapevolmente la destinazione di visita di un parco naturale. “L’obiettivo del Ministero e anche nostro – spiegano gli assessori – è quello di incrementare il flusso turistico nelle aree protette, promuovendo iniziative di comunicazione sul sistema dei parchi per aumentare le sue  potenzialità in termini di turismo sostenibile”. Gli assessori Berlangieri e Rossetti si vedranno la prossima settimana con il coordinamento dei parchi liguri per mettere a punto le linee di azione e dare il via alle iniziative concrete.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →