Mercoledì 11 in Banca Carige la presentazione del nuovo volume edito da Ames

Di   /  9 novembre 2015   

LSII_cop (2)

Mercoledì 11 novembre, alle ore 17 presso il Salone di rappresentanza Banca Carige a Genova, la presentazione del volume     ” Luoghi e settori della cooperazione ligure nel Novecento vol. 11 – Credito, assicurazioni, commercio e servizi” edito da Ames, l’Associazione per lo studio del mutualismo e dell’economia sociale.

Indirizzo di saluto
Cesare Castelbarco Albani
Presidente Banca Carige

Introduce e modera
Sebastiano Tringali
Direttore scientifico di Ames e curatore del volume

Relatori
Fulvio Bernabino
Direttore Federazione Banche di Credito Cooperativo
Piemonte – Liguria – Valle d’Aosta

Gianluigi Granero
Presidente Alleanza Cooperative Italiane – Liguria

” In Italia le banche popolari sono attualmente settanta, rappresentanti il 25% della quota di mercato con oltre 9.200 filiali, 81 mila dipendenti, 12 milioni di clienti, 385 miliardi di euro di prestiti e 425 miliardi di finanziamenti. Le banche propriamente cooperative sono a loro volta 381, che occupano circa il 9% della quota di mercato, 4.400 filiali, 37 mila dipendenti, 149 miliardi di euro in prestiti e 160 milioni di finanziamenti – spiega Silvano Bozzo, presidente di Ames -. A completare il quadro, 37 casse di risparmio che occupano l’8% della quota di mercato con 4.600 filiali, oltre 38 mila dipendenti e 147 milioni di euro di finanziamenti (dati al 31 dicembre 2014). Il 41% del mercato creditizio italiano, quindi, è debitore idealmente ai pionieri del credito popolare cui è dedicata magna pars di questa pubblicazione.
Prima che si porti a compimento il lungo processo di demutualizzazione delle popolari mediante la riforma che dovrebbe rivoluzionare il sistema del credito popolare e cooperativo nazionale , Ames ha qui voluto fornire testimonianza della loro intensa presenza regionale e dei legami con il territorio, fulcro da sempre dell’attività di tali piccole e medie imprese, che nel radicamento con il tessuto produttivo e finanziario locale hanno costituito un rilevante fattore di sviluppo”.

L’evento è ad ingresso libero.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →