Lusetti: cooperative nelle carceri abbattono recidiva

Di   /  24 febbraio 2016   

LusettiFinale

In Italia, solo il 4% dei detenuti lavora nelle carceri. Ma i dati parlano chiaro: l’occupazione abbatte la recidiva. Aiuta chi ha già sbagliato una volta a smettere di commettere reati. Grazie alle cooperative che operano per la rieducazione nelle carceri, la recidiva passa dal 70% all’1%. Ed è così che lo Stato può risparmiare 100mila euro all’anno. Ma tutto questo accade ancora solo in 10 carceri su 200. Il presidente di Legacoop, Mauro Lusetti, racconta le tante storie di buona cooperazione che operano con detenuti o ex detenuti in questo video su Facebook. Commentalo e condividilo sui social.
https://www.facebook.com/Legacoop-Nazionale-714621808613824
Puoi guardare questo video su FACEBOOK oppure su TWITTER. I tuoi COMMENTI verranno pubblicati nella rassegna social di LegacoopInformazioni

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →