La via maestra in difesa della Costituzione

Di   /  19 settembre 2013   

Donciotti

“Di fronte alle miserie, alle ambizioni personali e alle rivalità di gruppi spacciate per affari di Stato, invitiamo i cittadini a non farsi distrarre. Li invitiamo a interrogarsi sui grandi problemi della nostra società e a riscoprire la politica e la sua bussola: la Costituzione.

La dignità delle persone, la giustizia sociale e la solidarietà verso i deboli e gli emarginati, la legalità e l’abolizione dei privilegi, l’equità nella distribuzione dei pesi e dei sacrifici imposti dalla crisi economica, la speranza di libertà, lavoro e cultura per le giovani generazioni, la giustizia e la democrazia in Europa, la pace: questo sta nella Costituzione”.

Comincia così il documento in difesa della Costituzione firmato da Lorenza Carlassare, Don Luigi Ciotti, Maurizio Landini, Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelsky.

L’intento dei promotori è costruire, intorno alla difesa e alla realizzazione della Costituzione, uno spazio pubblico sociale democratico,  aperto e inclusivo, che aiuti la convergenza delle tante energie, intelligenze ed esperienze che nel nostro paese difendono quotidianamente la democrazia e i diritti.

L’obiettivo dichiarato dei promotori è contribuire a dare più forza e più efficacia alle pratiche di partecipazione, e praticare dal basso l’unica via credibile per ridare senso e dignità alla politica.

E’ prevista una manifestazione il 12 ottobre a Roma.

In allegato il documento integrale.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →