La tesi di Pertini sulla cooperazione arriva a Ventimiglia

Di   /  17 marzo 2014   

Pertini studente

Dopo il successo ad Imperia dell’iniziativa “Quell’uomo chiamato Pertini”, la figura del Presidente della Repubblica torna ad essere in primo piano nel ponente ligure con l’appuntamento di mercoledì 19 marzo al Teatro Comunale di Ventimiglia.

Ad Imperia  l’evento si è articolato nello spettacolo teatrale “Quell’uomo chiamato Pertini- una vicenda sulla nostra storia di italiani ripercorsa attraverso le vicende private di un uomo pubblico” e a seguire l’intervista impossibile a Sandro Pertini di Sebastiano Tringali  ( al link: http://www.imperiatv.it/guardaVideo.asp?id=5636 lo speciale sulla giornata)

A Ventimiglia ( appuntamento ore 9.30 ) la tesi ritrovata su “La cooperazione” a quasi novant’anni dalla discussione, sarà al centro in un dibattito al quale parteciperanno Massimo Donzella, vice presidente del Consiglio Regionale della Liguria; Mauro Bruzzone, vice presidente di Coop Liguria; Sergio Scibilia, presidente dell’associazione transfrontaliera Alessandro Pertini; Sebastiano Tringali, direttore scientifico di Ames; Umberto Voltolina, presidente della Fondazione Sandro Pertini di Firenze; Gianluigi Granero, presidente di Legacoop Liguria.

“ La crisi che stiamo attraversando – spiega Gianluigi Granero, presidente di Legacoop Liguria, che introdurrà l’evento – non è solo economica. E’ una crisi culturale che guarda ad un eterno presente dimenticando la costruzione di un pensiero che si trasformi in politiche di medio e lungo periodo.

Chi legge la tesi di Pertini su “La Cooperazione” scopre come Pertini avesse intuito il ruolo fondamentale della cooperazione capace di dare risposte diverse ai modelli di società e mercato che ci sono stati riproposti in questi anni.

Oggi noi possiamo leggere la tesi di Pertini e capire come la cooperazione possa essere un reale strumento di emancipazione ed elevazione economica e morale”.

L’incontro è rivolto agli studenti della scuola secondaria ma è aperto a tutta la cittadinanza.

“ Sandro Pertini è  stato per tanti anni un grande amico della città di Ventimiglia – ricorda Sergio Scibilia, presidente dell’associazione transfrontaliera Alessandro Pertini -.
Ancora oggi molti cittadini ricordano i suoi arrivi al Ristorante Nanni, di fronte ai Giardini pubblici , magari prima di andare nella sua casa di Nizza.
Grande amico della famiglia Biancheri, titolare del ristorante , ha trascorso per anni  giornate in città  arrivando in treno o in macchina con la scorta del Quirinale, cercando di trovare qualche momento di rilassatezza e cercando di far perdere le sue tracce ai poliziotti che lo accompagnavano .
Una presenza per diversi decenni , che racconteremo anche mercoledì al Politeama di Ventimiglia”.

L’incontro  gode dell’Alto Patronato del presidente della Repubblica.

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

mac

SWG e Legacoop Liguria: una ricerca spiega i giovani alle prese con la rivoluzione digitale

Read More →