La Giornata Mondiale del Rifugiato regala alla Liguria la Carta della Buona Accoglienza

Di   /  20 giugno 2016   

)

La Giornata Mondiale del Rifugiato regala alla Liguria la Carta della Buona Accoglienza con l’intesa tra ANCI Liguria e l’Alleanza delle Cooperative. Una Carta che mette dei punti fermi sulle strategie di accoglienza, formalizzando quello che le cooperative sociali hanno costruito negli anni definendo procedimenti e buone pratiche nei confronti dei rifugiati. La Liguria è la prima regione dove le cooperative hanno siglato questo accordo.
La cooperazione sociale dell’Alleanza delle Cooperative conta oggi circa 9000 addetti, con 350 imprese tra cooperative e consorzi.
Con questa Carta della Buona Accoglienza si progetta un sistema integrato che permette la tutela delle comunità locali e diventa elemento di valorizzazione del territorio.
” Rifugiati: il termine stesso ci racconta della necessità di trovare riparo a una difficoltà – spiega Alessandro Frega per l’Alleanza delle Cooperative -. Il rifugio è appunto un luogo che ti accoglie E’ un luogo fisico , ma non solo. E noi come cooperazione sociale lavoriamo per la buona accoglienza. Questa Carta prende atto di una realtà che già esiste e crea nuove prospettive”.
( nella foto il momento della firma con Lorenzo Tassi e Sandro Frega, Alleanza Cooperative, e Paolo Pezzana, ANCI Liguria)

[Not a valid template]

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →