Il Faggio lancia un Comitato Etico. Più garanzie per operatori e pazienti

Di   /  15 gennaio 2015   

borealow10

Un Codice Etico. Un Comitato Etico. Il rinnovo della composizione dell’organismo di vigilanza. Il lancio a breve di un Comitato Tecnico Scientifico.

La Cooperativa Sociale il Faggio mette ulteriormente al centro controlli e servizi a supporto dell’attività dei propri operatori con ricadute positive per l’utenza.

“Dopo alcune situazioni negative avvenute nel nostro settore – commenta il direttore generale del Faggio, Antonio Bonjean – i controlli sono aumentati. Noi siamo assolutamente convinti che questo vada fatto e da parte nostra ci dotiamo di ulteriori strumenti”.

 Il 26 gennaio  alle ore 10 presso la Cappella del Palazzo del Commissario, al Priamar a Savona, verrà presentato ufficialmente il Comitato Etico.

Hanno aderito sinora la Prof. Luisella Battaglia:  professore ordinario di ‘Filosofia Morale’ e di ‘Bioetica’ all’Università degli Studi di Genova e nell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e membro del COMITATO NAZIONALE PER LA BIOETICA; il Dott. Claudio Puppo, Presidente nazionale ANGLAT, Segretario Consulta Regione Liguria per la tutela dei diritti della Persona Handicappata; la Prof. Mariella lombardi, Docente di “Bioetica” presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (sede di Torino) e componente del Consiglio di Presidenza del Centro di Bioetica, Torino; Fabio Bracco, medico cardiologo presso Ospedale San Giuseppe di Cairo Montenotte, in qualità di rappresentante dei parenti.

Rimane da individuare un ulteriore componente appartenente all’ordine degli Avvocati o  al mondo della Magistratura che sarà individuato dal Presidente del Comitato Etico successivamente al suo insediamento.

“ Il Comitato Etico ha tra i suoi compiti fondamentali quello di dare piena applicazione ai principi del Codice Etico aziendale e fornire indicazioni, monitorare e verificare le aree della  formazione, della  clinica e della  ricerca nei campi attinenti le attività della  nostra cooperativa – spiega la vice presidente del Faggio, Sara Vaggi -. A tal fine produce periodiche raccomandazioni, inviti, considerazioni e documenti di indirizzo, sulla base delle priorità emergenti, da diffondere tra i Soci, le istituzioni, tutti i soggetti a vario titolo coinvolti nelle aree di intervento. Può inoltre segnalare al Consiglio di Amministrazione dichiarazioni o comportamenti lesivi dell’immagine della Cooperativa che possono richiedere una presa di posizione della Cooperativa”

Tra le altre iniziative è stato rinnovata la composizione dell’organismo di vigilanza previsto dal Decreto Legislativo 231/2001. Sono stati infatti nominati dall’Assemblea dei Soci come membri Andrea Salice, avvocato; Gioacchino Dell’Oglio, commercialista e come Presidente del Comitato di Vigilanza Roberto Romani, avvocato.

La Cooperativa ha altresì intenzione di dotarsi di un Comitato Tecnico Scientifico che avrà come funzione specifica quella di fornire linee di indirizzo  in materia di scelte progettuali e di indirizzi strategici nell’ambito della formazione; nello studio, nella progettazione e nell’ elaborazione di servizi ed iniziative volte all’integrazione socio-sanitaria attraverso interventi innovativi nel campo della prevenzione, della riabilitazione, della formazione e dell’educazione in ambito sociosanitario.

Per la composizione del comitato tecnico scientifico è stata fatta richiesta formale ad ARS Regione Liguria perché possa indicarci i  rappresentanti provenienti dal campo medico professionale , universitario e componenti di Società Scientifiche interessati a ricoprire questo incarico.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →