Finanziamenti per tirocini, apprendistato e assunzioni a tempo indeterminato

Di   /  6 agosto 2013   

Lavoro fabbro

Tre milioni e 200mila euro per la promozione dei tirocini formativi, contratti di apprendistato e incentivi alle imprese che assumono a tempo indeterminato. Sono stati stanziati oggi dalla Giunta regionale, attraverso un bando,  su proposta dell’assessore al lavoro, Enrico Vesco. I finanziamenti di cui 2,4 milioni provenienti dal fondo sociale europeo e 800mila euro dal Ministero del lavoro serviranno a favorire l’occupazione stabile di 1000 giovani in età di lavoro, dai 18 ai 35 anni, privi di occupazione che abbiano assolto l’obbligo di istruzione.

I finanziamenti messo in campo dalla Regione Liguria seguono l’accordo stipulato a giugno con tutte le organizzazioni dei datori di lavoro, Confindustria, Unioncamere, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, CNA, alleanza delle cooperative italiane e Ordine dei consulenti del lavoro di Genova e provincia per applicare ogni strumento possibile di politica attiva del lavoro quali tirocini, contratti di apprendistato e incentivi alle imprese per favorire il lavoro giovanile.

“Questo stanziamento va sicuramente nella giusta direzione per la creazione di nuovi posti di lavoro – sottolinea il presidente di Legacoop Liguria, Gianluigi Granero -. La disoccupazione giovanile è un dramma che sembra irrisolvibile. Soluzioni di questo tipo, tanto più coordinato con le diverse organizzazioni di categoria, rappresentano una risposta concreta per tutto il territorio ligure.

Come Legacoop Liguria, grazie a bandi come Cooperinnovare e Culturability e  una stretta collaborazione con soggetti come l’Università e lo sportello Informagiovani, stiamo realizzando numerose iniziative per sostenere la progettualità dei giovani e la loro voglia di costruirsi una prospettiva imprenditoriale in forma cooperativa”.

L’iniziativa della Regione Liguria partirà a settembre e si svolgerà in due fasi: una prima fase di sei mesi e una successiva di altri sei a seguire che farà tesoro dell’esperienza precedente.

Grazie ai finanziamenti messi in campo è prevista un’indennità mensile per i tirocini di 500 euro di cui 250 stanziati dalla Regione Liguria e gli altri 250 dalle aziende. Se, al termine del periodo di tirocinio, l’impresa deciderà di assumere con contratto di apprendistato o a tempo indeterminato, la Regione Liguria rimborserà la cifra precedentemente sborsata mensilmente dall’impresa. Se l’assunzione riguarderà le persone con oltre 30 anni di età, la Regione darà un contributo di 3.000 euro a tutte quelle aziende che al termine del tirocinio assumeranno il lavoratore per almeno un anno.

Sono previsti incrementi del 20% nel caso l’assunzione riguardi lavoratori disabili oppure del 10% in presenza di accordi sindacali. Il bando regionale riguarda le aziende che si rivolgono ai centri per l’impiego. Sul totale dei 1000 tirocinanti, 585 saranno selezionati a Genova e provincia, 125 a Imperia, 140 alla Spezia e 150 a Savona.

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

finance

Agevolazioni sugli investimenti nell’Economia Sociale. Le opportunità per imprese e coop

Read More →