Domande di rimborso danni per alluvione. Proroga al 26 novembre

Di   /  19 novembre 2014   

via_fillak_2 (1)

La Giunta regionale su proposta dell’assessore allo sviluppo economico Renzo Guccinelli ha deciso di prorogare i termini per la presentazione delle domande di rimborso danni a seguito dell’alluvione del 9 ottobre scorso. Il nuovo termine è il 26 novembre.

La decisione è stata assunta dopo aver esaminato la documentazione raccolta dalla Camera di Commercio di Genova, per andare incontro alle esigenze delle aziende alluvionate. La nuova data individuata rappresenta il termine ultimo per la presentazione contestuale, presso gli uffici camerali di Genova, sia del modello E, sulla segnalazione dei danni, sia della domanda vera e propria per accedere ai rimborsi  previsti nel bando per danni fino a 40.000 euro.

Ad oggi ammontano a 2200 i modelli E presentati dalle aziende che hanno denunciato danni sia sotto che sopra i 40.000 euro, per un ammontare complessivo di 120 milioni di euro. Sul totale dei modelli E presentati l’85% (1.800) hanno denunciato danni inferiori ai 40.000 euro e 1.300 sono le domande per accedere ai rimborsi per danni sotto i 40.000 euro.

“Anche a seguito degli eventi alluvionali degli scorsi giorni – ha spiegato l’assessore Guccinelli – la Giunta regionale ha deciso di prorogare i termini per accedere ai rimborsi e andare così incontro ai tanti problemi delle aziende alluvionate di Genova che sollecitiamo nuovamente a presentare sia il modello E, se non l’avessero già fatto, sia la domanda presso gli uffici della Camera di Commercio”.

Le modalità di trasmissione alla Camera di Commercio restano invariate:

Per i Modelli E (segnalazione danni):

tramite posta all’indirizzo Via Garibaldi 4 – 16124 Genova (fa fede la data del timbro postale)

tramite fax al n. 010 2704343

tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all’indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC)

consegna a mano in Via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00

 

Per gli Allegati 1 (domande di contributo):

tramite posta all’indirizzo Via Garibaldi 4 – 16124 Genova (fa fede la data del timbro postale)

tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all’indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC)

consegna a mano in Via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →