Coopsse partner del Remida Day a Palazzo Ducale

Di   /  17 maggio 2013   

Locandina3 rossa (1)

Sabato 18 maggio 2013, nei Cortili di Palazzo Ducale e dintorni, avrà luogo  il quarto  Remida day, una giornata speciale dedicata a reinterpretare luoghi della città e a rinnovare sguardi curiosi verso i materiali di scarto, la presenza di un dialogo che i cittadini ormai conoscono e riconoscono.  La Fondazione per la Cultura di Palazzo Ducale, in collaborazione con Coopsse onlus, ospiterà  installazioni, Laboratori, spettacoli musicali , scuole e realtà artigianali, tutti in qualche modo collegati al messaggio del Centro Remida Genova, il centro per il riuso creativo dei materiali di scarto. Quest’anno, il Remida day sarà dedicato alla plastica, uno dei principali componenti dei rifiuti solidi, materiale non biodegradabile e dunque fondamentale da riciclare. Sarà presente  una grande installazione, “Plasticamente”,  a cura di Emanuela Musso (scenografa e costumista),  che riprodurrà enormi quantitativi di plastica di scarto, raccolti in reti e collocati nel Cortile maggiore  di Palazzo Ducale. Una serie di tasche trasparenti conterrà diversi materiali plastici divisi per colore, a disposizione del pubblico che osserverà e  potrà indagare le potenzialità della materia “plastica”.  Tre saranno i Laboratori creativi proposti  al pomeriggio (dalle ore 15.00 alle ore 17.00) per bambini e famiglie a cura della Sezione Didattica di Palazzo Ducale, di ARCI Genova-Settore Infanzia e del Comune di Genova – Settore 0/6 anni.

Nel Cortile Minore,  ci sarà uno spazio dedicato all’esposizione/Mercatino di designer che utilizzano materiali di scarto  per le loro creazioni e una serie di banner, che riproducono materiali nella fase di raccolta differenziata, arrederà il loggiato del Cortile.

Con la collaborazione di “Cicloriparo”, progetto culturale realizzato da volontari che vogliono promuovere l’utilizzo della bicicletta in città, sarà presente uno spazio dedicato a “Ciclofficina” dove scambiarsi idee, esperienze e consigli sull’utilizzo della bici in città e dove imparare a fare piccole riparazioni sulla propria bicicletta.

Un corner speciale sarà riservato alle “Creazioni al fresco”, il marchio che connota le borse realizzate con gli ombrelli rotti e gli striscioni pubblicitari di scarto dalle donne detenute nella Casa Circondariale di Genova Pontedecimo, in collaborazione con AMIU Genova. Anche i banner realizzati per il Remida day 2013 saranno materia prima per ideare e confezionare shopper e accessori di moda, unici nella loro forma creativa e originale.

Sarà presente anche il Progetto “Salvato da Remida”, scelto tra 400 progetti presentati a livello nazionale, premiato dalla Fondazione Unipolis e realizzato da Coopsse presso la Biblioteca Cervetto di Rivarolo: il progetto consiste nell’invitare i cittadini, grandi e piccoli, a salvare i libri destinati al cassonetto portandoli alla Biblioteca Cervetto, dove i bibliotecari li timbrano con il logo speciale “Salvato da Remida” e li rimettono in circolo con una modalità meno formale di quella utilizzata di solito per il prestito  dei libri della Biblioteca. Ad oggi, dall’inaugurazione del Progetto avvenuta nel Novembre 2013, i libri timbrati sono stati 10.000, dimostrando un’ottima sensibilità della comunità locale alla tematica del riutilizzo. Durante il Remida day, la Biblioteca Cervetto metterà a disposizione alcuni libri “Salvati da Remida” e il pubblico potrà portarne altri da aggiungere al patrimonio librario.

Infine, uno spazio all’interno dell’atrio di Palazzo Ducale sarà dedicato proprio al Centro Remida Genova : in un ambito connotato da arredo e colori particolari, un campionario dei materiali plastici di scarto, raccolti dagli operatori di Remida, sarà a disposizione dei visitatori, invitati ed accompagnati nella scoperta delle qualità di prodotti non perfetti e di oggetti senza valore, per accedere all’idea di nuove possibilità  di comunicazione e creatività.

La conclusione della giornata, alle ore 17.00,  prevede un intervento musicale con strumenti realizzati con materiali di scarto, “Strumenta – Suoni dal cassonetto” in collaborazione con la “Casa della Musica”.

I Remida day finora realizzati hanno visto la partecipazione di un pubblico attento e sensibile, con frequenza giornaliera di circa 1.000 persone, di cui  circa 300 bambini che hanno frequentato i Laboratori creativi.

I partner del  Remida day sono, ad oggi:

  • Società Cooperativa Sociale COOPSSE onlus con il Centro Remida Genova;
  • AMIU Genova;
  • Comune di Genova – Assessorato Scuola, Sport e politiche giovanili – Settore 0/6 anni;
  • Comune di Genova – Assessorato all’Ambiente;
  • Sezione Didattica della Fondazione per la Cultura – Palazzo Ducale;
  • ARCI Genova – Ufficio Infanzia e Adolescenza

…….e tutte le realtà artigianali  e commerciali  genovesi e liguri che riforniscono di materiali di scarto il Centro Remida Genova e che contribuiscono alla realizzazione del Remida day.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

book

Editoria, turismo, giochi da tavola e boschi vivi: le coop protagoniste al Book Pride

Read More →