Indagine SWG. Cooperazione batte impresa 9 a 3

Di   /  17 luglio 2014   

SONY DSC

L’impresa di capitali? ‘Batte’ la cooperazione solo su tre voci, almeno una delle quali non rappresenta certo un vanto. Sfrutta, infatti, di più i lavoratori, e poi punta a fare utili ed è più competitiva. Ma, su tutte le altre undici voci, il confronto si chiude con un pareggio (due casi) o con un netto vantaggio per le cooperative (nove casi) che vengono giudicate – tra l’altro – più aperte al lavoro femminile, più rispettose dell’ambiente, capace di far crescere anche il territorio, attenta ai giovani.

Il ritratto emerge da un’indagine di SWG tra la popolazione italiana e viene proposto all’interno della Community di Legacoop, on line da ieri per creare un luogo dove far vivere anche in rete il confronto sui temi principali che animeranno i prossimi mesi verso il Congresso. Due per ora le discussioni aperte: la prima – quella cui si riferisce l’indagine – relativa all’identità e ai valori della cooperazione, la seconda al tema della rappresentanza e del rapporto tra associazione e imprese.

L’avvio della discussione nell’area Community del portale Legacoop segue la prima riunione dei due rispettivi gruppi di lavoro. Oggi, nel pomeriggio, partiranno i restanti due gruppi di lavoro, dedicati rispettivamente a politiche cooperative e promozione il primo e all’organizzazione il secondo. Anche questi gruppi saranno accompagnati da discussioni sulla Community a cui potranno partecipare cooperatori e cittadini, registrandosi con una semplice form.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →