Coop Zoe: come lo storytelling cambia con le tecnologie dell’era digitale

Di   /  16 giugno 2017   

smar

Il 22 giugno alle ore 16, presso il Centro Allende alla Spezia, Zoe – Gestione Servizi Culturali presenterà il lavoro svolto nell’ambito del progetto europeo IDigStories – stories educational lerning facilities.

L’esigenza di raccontare storie  è sempre stata fondamentale in tutte le epoche. Lo storytelling, o narrazione, è una pratica antica quanto l’umanità. Il progetto IDigStories si propone di ampliarne le possibilità attraverso le tecnologie dell’era digitale.

Grazie all’esperienza maturata nell’ambito di questo progetto, attraverso incontri tenutisi in varie città europee, la Cooperativa Zoe ha potuto esplorare e mettere in pratica le potenzialità di utilizzo della narrazione digitale da parte di fruitori differenti: singoli e gruppi, adulti e bambini.

Durante l’incontro verranno proiettate alcune storie nate da questo lavoro.

Le sperimentazioni sul digital storytelling, condotte nell’ultimo anno, hanno coinvolto gli alunni di alcune scuole primarie, gli abitanti di Vezzano Ligure e il collettivo di poeti Mitilanti che, suggestionati dalle foto dell’Archivio della Società di Mutuo Soccorso Unione Fraterna, hanno creato delle narrazioni tra realtà e immaginazione.

L’Archivio, recentemente digitalizzato, verrà presentato nell’ambito dell’incontro, al termine del quale, i partecipanti potranno richiedere alcune immagini con le quali creare la propria storia.

Per chi ama le storie, raccontate ed ascoltate, il digital storytelling può rappresentare un nuovo  strumento da utilizzare.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →