Coop Liguria: omaggio a Luzzati, tra ricordi, testimonianze e proiezioni

Di   /  23 gennaio 2018   

Luzzati

Venerdì 26 gennaio, nell’anniversario della scomparsa, avvenuta nel 2007, Coop Liguria e Fondazione Luzzati Teatro della Tosse ricordano il grande scenografo e illustratore genovese Emanuele Luzzati, con un evento a ingresso libero dedicato alle sue opere, che si concluderà con un aperitivo a cura della Cooperativa Sociale Il Cesto, gestore dei Giardini Luzzati.

L’appuntamento è alle 17, nella sala Agorà del Teatro della Tosse.

Partecipano Attilio Valenti, regista di cinema d’animazione e amico di Luzzati, ed Emanuele Conte, Presidente della Fondazione, scenografo, regista e per anni collaboratore del Maestro.

Nell’occasione saranno proiettati due cortometraggi animati realizzati da Luzzati – ‘Pulcinella’, girato nel 1973, che ottenne una nomination all’Oscar, e ‘Pulcinella e il pesce magico’, del 1981 – e a seguire l’intervista ‘Luzzati e Pulcinella’, realizzata da Attilio Valenti a corredo della mostra ‘Dame e cavalieri nelle serigrafie di Emanuele Luzzati’, che Coop Liguria promosse nel 2006.

Luzzati, infatti, collaborò in diverse occasioni con la Cooperativa: dapprima in relazione alle manifestazioni didattiche sul cinema d’animazione, poi realizzando le illustrazioni del libro ‘La guerra di Serrezzana’, dalle quali fu tratta una mostra; infine donando a Coop Liguria due preziose illustrazioni: il logo per i 60 anni della Cooperativa, celebrati nel 2005, e la scenografia ‘Pulcinella e il Mediterraneo’, utilizzata ancora oggi come quinta dell’omonimo percorso didattico sull’intercultura, proposto alle scuole nell’ambito delle attività educative gratuite che la Cooperativa offre ogni anno a bambini e ragazzi.

In concomitanza con l’evento di ricordo per Luzzati, la Cooperativa ha reso disponibile la scenografia, che sarà in mostra nella sala Agorà e farà da sfondo all’attività con le scuole. Coop Liguria ha infatti programmato una settimana di appuntamenti con il percorso ‘Pulcinella e il Mediterraneo’, che in pochi giorni hanno fatto registrare il tutto esaurito con ben 14 scuole prenotate. Il percorso porta i bambini in un viaggio virtuale tra Occidente e Oriente, da un mercato europeo a un Suq arabo, per scoprire come i popoli che vivono sulle sponde del Mediterraneo condividano abitudini alimentari, profumi, sapori e usanze, in una contaminazione continua portata dagli scambi che li hanno uniti nel corso dei secoli.

  • Fanciulli " Tonnarella di Camogli: l'unica all'interno di un' Area Marina Protetta "
  • Fava " Con il crowdfunding mettiamo la Tonnarella in rete "

You might also like...

black-and-white-2097933_960_720

E’ mancata Linda Viacava. Il cordoglio del mondo coop per Alessandro Frega e il figlio Emanuele

Read More →